in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

C'era tante volte una foresta

on Venerdì, 03 Aprile 2015. Posted in libri

C'era tante volte una foresta

Il nostro grande albero vicino all'orto, un salice, ci allieta le giornate mostrandosi ogni giorno diverso, soprattutto in questo periodo in cui è passato da spoglio al verdino coprendosi di gemme, al giallino rivestendosi di fiori e a breve sarà verde intenso e poi verde argento nelle giornate estive. Sembra attirare a sè vita: merli, passeri, api che ronzano, la gatta che vi si arrampica, coccinelle sulle foglie, gazze e aironi che si fermano a riposare, un cuculo che ogni tanto sosta a cantare e ultimamente anche un bel picchio.

DSCF6001 gd

Sembrano un po' l'uccello protagonista di questo libro e l'albero di cui è il re. Con la sua corona, governa, ma si annoia, quindi lascia la corona e parte, ritrovandosi in una foresta con tanti alberi su cui vivevano tanti uccelli con corone. Vedendolo diverso gli altri uccelli isolano il nuovo venuto. Decide allora di andare a prendere la sua corona a questo punto passa inosservato.

DSCF5865

Rieccolo partire per un'altra foresta dove scopre che gli uccelli indossano un cappello e vedendolo arrivare con la corona lo tennero a distanza e poi lo cacciarono tirandogli i loro cappelli. Armato di cappello e corona torna ala prima foresta dove viene accolto come un re. Non sapendo però cosa fare butta sia cappello che corona e tutti lo imitano dando origine ad una nuova originalissima e liberissima foresta:

C'erano alberi di uccelli, cappelli a mo' di corone, uccelli a mo' di uccello, alberi con le corone, cappelli a mo' di uccello, corone di corone e uccelli punto e basta... e tutto può capitare ... perfino un gatto con il passamontagna. (in teoria)

30 018

Un libro divertente per le bimbe, leggibile in autonomia da Alice (in stampato maiuscolo e non troppo lungo), ma che anche Elena ha imparato velocemente a memoria. Belle le immagini dove gli uccellini colorati spiccano sul fondo bianco e fra gli alberi grigi o marroni o verdi scuri. Le piccole si divertono a cercare fra gli uccellini il protagonista e a individuare le differenze fra i vari uccelli. Alla fine della storia cercano di continuare la storia mettendo come protagonista il gatto col passamontagna: perchè è lì? perchè indossa un passamontagna? Cosa faranno gli uccellini quando lo vedrannno?

Un modo leggero per affrontare tematiche decisamente più profonde e serie: le bimbe non si spiegano perchè l'uccello viene scacciato, a loro sembra un comportamento strano, assurdo, eppure quanto ricalca il modo di agire degli uomini, molto spesso basato sulle apparenze! La diversità solo esteriore determina l'inclusione e l'accettazione in un gruppo e un dettaglio basta a decretare chi deve governare. Secondo me perfetto da rileggere in periodo adolescenziale quando si comincia a dare molta importanza alla moda e all'aspetto esteriore. Utile per riflettere anche da adulti rispetto al nostro atteggiamento verso chi non la pensa come noi.

foresta webMi piace molto come l'uccello anticonformista decida di abbandonare il suo mondo di certezze per scoprire altri modi di essere e mettersi in gioco scoprendo che il suo albero fa parte di una foresta, la quale fa parte di una foresta più grande. Adoro il finale in cui, come in una festa, tutto si mescola e c'è accettazione completa di tutte le infinite possibilità.

Il libro di oggi è:

"C'era tante volte una foresta" di Elisa Gehin ed. laNuovafrontierajunior

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama e alla condivisione di libri per bambini "La biblioteca di Filippo" su FB.

 

Commenti (6)

  • Roberta

    Roberta

    03 Aprile 2015 at 14:44 |
    Che bello quest'albo e che bella storia! Ma , soprattutto, che fortuna avere a casa prpria tanti amici raccolti tutti tra le fronde di un albero! Che gioia!
    Pensa che Anita impazzisce di gioia quando passa da noi la nostra amica tortora
    Auguri a tutta la tua famiglia Daria, buone feste

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      03 Aprile 2015 at 15:35 |
      Grazie Roberta, buone feste anche a voi!

      Rispondi

  • STEFANIA

    STEFANIA

    04 Aprile 2015 at 11:07 |
    Mi sembra davvero carino... Capita spesso che libri pensati per i più piccoli siano adatti a tutti per i messaggi che lanciano... Magari i più piccini apprezzano la storia fine a se stessa ma i più grandi possono cogliere qualche cosa di più profondo... ne prendo nota! Buona Pasqua Ps: finalmente sono riuscita ad entrare e commentare senza difficoltà! FELICE IO! ;-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Aprile 2015 at 22:00 |
      Evviva! Son contenta che non ci siano più problemi con i commenti! Buona Pasqua anche a te!

      Rispondi

  • silvia

    silvia

    04 Aprile 2015 at 21:22 |
    Molto carino davvero, le Illustrazionimi piacciono un sacco!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      04 Aprile 2015 at 21:59 |
      Anche a me, sanno catturare l'attenzione e centrano perfettamente i temi trattati.

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy