in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

... e se ci siamo presi tardi? Piccoli doni in extremis!

on Lunedì, 23 Dicembre 2013. Posted in in casa

... e se ci siamo presi tardi? Piccoli doni in extremis!

Mettiamo che vi siete predi tardi con i regali o che vi siete ricordate tardi di qualcuno o semplicemente che non vi interessi far regali a Natale, ma cerchiate qualcosa di veloce per un pensierino da portare a cena o a pranzo o per l'ultimo dell'anno... eccovi alcune idee per le quali non vi servirà andare al supermercato che potete fare con quello che avete in casa, meglio se avete un essicatore che avete messo all'opera nei mesi precedenti o negli ultimi giorni o una pasta madre ben in forma... Queste sono state le mie soluzioni dell'ultimora.

Per prima cosa messa all'opera la Gilda, o meglio un esubero di Gilda che giaceva in frigo da qualche giorno, ancora in ottima forma! Eccovi delle stelline - focaccine dolci o salate seconda del vostro gusto. Ricettina al volo!

Ingredienti:

  • 250 gr di pasta madre 
  • 600 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 10 cucchiai colmi di farina integrale di segale appena macinata
  • 10 cucchiai colmi di farina integrale di farro appena macinata
  • 5 cucchiai colmi di farina di farro bianca bio
  • 1 cucchiaio colmo di malto d'orzo
  • 1 cucchiaio raso di sale fino integrale
  • 2 cucchiai di olio evo
  • per la versione salata: rosmarino, salvia, sale grosso, olio evo
  • per la versione dolce: 1 cucchiaio di sciroppo d'agave, 2-3 cucchiaini di zucchero di canna integrale tipo muscovado

Preparazione:

Versate l'acqua sulla pasta madre e scioglietela, aggiungete le farine gradulamente e mescolando bene fra un tipo e l'altro. Aggiungete il malto d'orzo e per ultimi il sale e l'olio evo. Avrete un non-impasto che potrete mettere a lievitare in frigo per la notte o fuori dal frigo per 4-5 ore. Riprendete l'impasto, se era in frigo lasciate a t.a. per un'oretta, poi infarinate bene il piano e fate un giro di pieghe. Lasciate riposare un altro paio d'ore. Versate nuovamente sul piano infarinato, fate una piega a filone e tagliate l'impasto in tante parti (circa 25). A ciascuna date la forma di una pallina che lascerete riposare un'ora. Accendete il forno a 180°, mentre si scalda date la forma di stellina alle palline allungandone 5 punte.

DSCF5378

Preparate un'emulsione di olio evo e acqua in pari quantità e spenellatela su quelle salate. Tritate il rosmatino e la salvia e versateli sopra, finite con qualche grano di sale grosso di Cervia.

DSCF5379

Per la versione dolce invece preparate un'emulsione di sciroppo d'agave e acqua e spenellatela. Infornate per 20 minuti. Ancora calde ripassate quelle dolci con lo sciroppo e spolverate con lo zucchero di canna la superficie.

DSCF5390

Lasciate raffreddare e confezionate le stelline anche singolarmente.

DSCF5398

versione salata

Piccole cose ottenute frugando in dispensa:

Preparato per risotto alle zucchine

DSCF5367

Prelevate una bella tazza di zucchine essiccate (io le avevo seccate a rondelle quest'estate) e tritatele finemente o se preferite frullatele. A me piaceva l'idea che rimanessero dei pezzi di verdura visibili. Mescolate le zucchine a 250 gr di riso semintegrale o integrale (logicamente bio) e invasettate. Trascrivete su etichette o foglietto le istruzioni per la cottura: basterà fare un soffritto con olio e porro o cipolla, aggiungere il riso facendolo tostare mescolando, sfumare con brodo o vino bianco secondo i gusti e aggiungere gradualmente il brodo fino alla cottura del riso (indicata in confezione). Mantecare con della frutta secca frullata o dell'olio evo. 

Caco-melle

DSCF5366

Ovvero caramelle di caco: radunare i cachi troppo maturi, spolparli e frullare la polpa. Aggiungere 2 cucchiaiate di cocco in scaglie e 2 cucchiaiate di mandorle che avrete preventivamente ridotto in farina. Mescolare il tutto. Stendere su dei fogli di carta forno e inserire nell'essicatore a 40° per 18 ore.

DSCF4854

Togliere dalla carta e ritagliare a piacimento: per le bimbe sono dolcissime caramelle!

DSCF4855

DSCF5094Sacchettino di frutta secca mista

Raccogliere in un sacchettino un po' della varia frutta secca che avete essicato in questi giorni (nel mio caso mele, kiwi, banane, cachi) e infiochettare con una rotella di arancia secca come decorazione. Sicuramente gradito!

Infine ultima proposta non mangereccia, ma di restyling... 

Manopole per bambini rivisitate

Avete dei guantini o manopole un po' troppo monotoni per i gusti dei vostri bimbi che non vorrebbero mai mettere i guanti? Ecco come trasformarle in regalini originali e nel contempo invogliarli a usarle...

Prendete del pannolenci (bastano pochi ritagli) di vari colori e ritagliate gli occhi, un bel nasone rosso, bocca e capelli e cucite il tutto (a mano, ci si mette davvero un attimo): eccoli in una nuova veste!

DSCF4935

E con queste idee io, le birbe, l'uomo di casa e la panciotta vi salutiamo per almeno una settimana (andremo a riposarci e a goderci le feste)! Buone feste a tutti, che festeggiate o meno... vi auguro un buon inizio anno all'insegna del rinnovamento soprattutto personale! Un abbraccio a chiunque mi segua o legga!

natale

Commenti (16)

  • Moira

    Moira

    24 Dicembre 2013 at 09:11 |
    ciao panciona bella ! che belle idee Daria !! semplici e utili come piacciono a me. Auguri di buone feste e di un buon relax a tutti voi

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      24 Dicembre 2013 at 15:44 |
      Grazie carissima! Auguro anche a voi tre ogni bella cosa per l'anno a venire che sarà sicuramente ricco di novità! Un abbraccio!

      Rispondi

      • Moira

        Moira

        25 Dicembre 2013 at 21:35 |
        grazie !!

        Rispondi

  • Laura Cucinadellanima

    Laura Cucinadellanima

    26 Dicembre 2013 at 22:06 |
    interessante come sempre. Io qs anno mi sono limitata al preparato per i cookies...le cose semplici e fatte con le proprie mani sono davvero i pensieri più apprezzati. Quella del tuo risotto alle zucchine è davvero quella che mi è piaciuta di più! Brava Daria,

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Gennaio 2014 at 21:52 |
      Come hai ragione Laura, cose semplici e mangerecce, sicuri che non andranno buttate e che non si sbaglia mai!

      Rispondi

  • cri

    cri

    27 Dicembre 2013 at 08:22 |
    Mi sa che mi ero persa qualcosa...Auguri auguri alla panciotta!!! E ovviamente anche a voi tutti che le state intorno ;)
    Belli i tuoi regalini last minute, comprese le confezioni!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Gennaio 2014 at 21:51 |
      Ciao Cri, mille grazie per gli auguri che accolgo con molto piacere!

      Rispondi

  • Alice

    Alice

    27 Dicembre 2013 at 19:36 |
    Bellissime le tue idee regalo e queste stelline sofficiose! Cari auguri di buone feste!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Gennaio 2014 at 21:50 |
      Grazie e buon inizio anno anche a te!

      Rispondi

  • Marta

    Marta

    28 Dicembre 2013 at 10:11 |
    Ma che belle idee...mi piace quella del risotto :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      01 Gennaio 2014 at 21:50 |
      La più facile e semplice da realizzare, ma in effetti è stata anche fra le più gradite...

      Rispondi

  • Ale

    Ale

    05 Gennaio 2014 at 22:00 |
    Belle queste idee! Le caramelline poi sono veramente deliziose, mi sa che prima o poi me lo compro anch'io l'essiccatore!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Gennaio 2014 at 23:45 |
      Se lo prendi vedrai che non ti penti: ti apre un mondo!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    10 Gennaio 2015 at 15:46 |
    Leggevo e leggevo alla ricerca di un dolce per quella golosa che è mia figlia e mi sono detta... in fondo condividiamo dei bellissimi ricordi in questo periodo... quanto mi manca il mio bel pancione... quanto ero leggera... manca anche a te? Sono un po' nostalgica...

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      10 Gennaio 2015 at 22:47 |
      Eh, in effetti... a volte manca il pancione, quella sensazione di non essere mai sola, di camminare come sospesa... poi se la gravidanza è scivolata via bella e serena ancor di più. Quest'ultima di lorenzo fra tutte è stata quella che mi sono goduta di più e mi ricordo quante volte mi ripetevo di cercare di imprimermi il meglio possibile le sensazioni vissute perchè poi non le avrei più rivissute. Che dono grande è la maternità! Un abbraccio anche a te!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    10 Gennaio 2015 at 15:47 |
    Ti abbraccio, di uno di quei bellissimi abbracci a 3 che solo quando aspetti una creatura riesci a dare... abbracci tra mamme...

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy