in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20161212 125756 rit

 

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20161209 094753 BURST001 COVER rit

 

Salva

Salva

Salva

"Finta torta" di anguria #ceneestive

on Venerdì, 15 Luglio 2016. Posted in giardino, cucina

Nonostante il clima più mite continuano le nostre cene (e pranzi e colazioni...) in giardino, anzi forse ne beneficiano! In queste occasioni mi diverto a provare ricette nuove, magari veloci, ma d'effetto e fra queste non può mancare un dolce che si prepara al volo e che è di sicuro effetto visivo. Non pesante, fresco, dissetante, crudo, senza glutine, senza zucchero: sto parlando della "finta torta" di anguria (o cocomero: come la chiamate voi?). L'avevo vista in varie versioni in giro per la rete e mi ero sempre riproposta di provarla, così in occasione di una cena con l'amica Giorgia (andate a trovarla nel suo blog neonato per conoscerla meglio!), ho pensato di provarla... e da lì l'innamoramento! E' davvero il dolce perfetto!

Mi perdonerete le foto che non sono il massimo, le ho fatte al volo poco prima di servirla e quelle che avevo fatto in seguito (del dolce affettato) essendo fatte all'esterno sotto il portico quando ormai si era fatto buio, erano ancor peggio...

Pazienza, avrete un motivo in più per provarla! Io vi lascio la mia versione, logicamente potete sbizzarrirvi con le forme e anche con la frutta in base a quello che avete in casa! Anzi dopo che l'avete provata, postatemi la vostra versione completa di foto che la aggiungo al post!

Ingredienti:

  • 1 anguria (non la userete tutta, ma meglio se partite da una intera)
  • 1 albicocca grande
  • 2 pesche o nocipesche
  • 1 lattina di latte di cocco bio al naturale
  • 1 cucchiaio di sciroppo di agave - opzionale

DSCF2800 gdPreparazione:

Mettete in frigo la lattina di latte di cocco per qualche ora. Tagliate la parte centrale (quella col diametro maggiore) di anguria ricavando un disco spesso 6-7 cm. Tagliate altri due dischi dello stesso spessore, ma di diametro inferiore nella parte più stretta. Togliete a ciascuno la buccia.

Estraete dal frigo la lattina di latte di cocco. Prelavate con un cucchiaio la parte solida che si sarà addensata. Se volete aggiungete il cucchiaio di sciroppo d'agave, mescolate. Montate con le fruste la panna.

Disponete su un piatto piano il disco più grande. Cospargete di panna di cocco. Posate il secondo disco e coprite con la panna e infine il terzo disco, che andrete a coprire di panna. Tagliate l'albicocca a spicchi e create un motivo floreale in cima alla torta. Rivestite la superficie esterna del secondo disco con la panna. Tagliate a fette le pesche e disponetele tutto attorno al dolce. Mettete in frigo fino al momento di servire. La panna si solidificherà e terrà unito il dolce. Servite tagliando a fette come un comune dolce e sorprendete i vostri ospiti! ;-)

Salva

Commenti (7)

  • Roberta

    Roberta

    16 Luglio 2016 at 13:42 |
    Questo è un vero spettacolo!!!! Occhi e papille ringraziano!

    Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    16 Luglio 2016 at 13:44 |
    Appena la provo ti faccio sapere, assolutamente Unica! Complimenti

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      16 Luglio 2016 at 15:54 |
      Cia cara, bentrovata! Apsetto le tue impressioni e la tua versione!

      Rispondi

  • Consuelo

    Consuelo

    17 Luglio 2016 at 08:58 |
    Questa ricetta è semplicemente geniale :-) Buona domenica cara

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      17 Luglio 2016 at 09:13 |
      Grazie Consuelo,buona domenica a te!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    22 Luglio 2016 at 13:59 |
    Strepitosa..... e quando si usa dire:bastano semplici e buoni ingredienti per un piatto strepitoso!!! questo è l'esempio, un dolce sano, goloso e bellissimo :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Luglio 2016 at 16:10 |
      Grazie Felicia, sono d'accordo su tutto! :-)

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy