in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Hummus crudista di piselli e l'orto di giugno

on Mercoledì, 10 Giugno 2015. Posted in orto, cucina

Hummus crudista di piselli e l'orto di giugno

In questo caldo periodo in cui la voglia di cibi crudi imperversa e frutta e verdura ordinate col gas non sono mai sufficienti, l'orto ci viene fortunatamente in soccorso con i suoi primi frutti. Mi piace uscire la mattina, quando fa ancora fresco, "lavarmi" i piedi nella rugiada e cercare fra le piante i frutti freschi e croccanti. In questo periodo l'orto è già ben fiorito, camomille, papaveri, nasturzi e campanelle spuntano fra le piantine. Le piante trapiantate crescono a vista d'occhio e cominciano a spuntare le "solite" piantine a sorpresa: poichè non fresiamo la terra e non zappiamo generalmente nascono parecchie piante spontaneamente. Inutile dirvi che sono anche quelle che ci danno più soddisfazione, poichè hanno scelto da sole quando e dove nascere, sono robuste, i loro frutti sono davvero regalati e gustosissimi! Ogni anno ci si diverte a individuare le nuove piantine, per esempio questa di anguria nata vicino al peperoncino assieme alla prima portulaca

DSCF7334 gd

la malva fra i fagiolini

DSCF7329 gd

Fra le cose che stiamo raccogliendo ci sono i primi cetrioli (non questi qui sotto che stanno ancora crescendo...)

DSCF7333 gd

le zucchine, i piselli (qui sotto sono all'opera in compagnia delle zanzare nella loro raccolta - son piantati vicino al mais...)

2015 06 06 09.03.56

le rape e a breve le biete. Quest'anno ne abbiamo messe di colorate, guardate che belle!

DSCF7330 gd

Per i cavoli capucci invece dovremmo aspettare, intanto ci godiamo la crescita delle loro belle foglie

DSCF7331 gd

idem per i fagiolini e i fagioli (qui sotto i fagioli seminati da Alice a scuola)

fagiolialice

Vi lascio una panoramica di due aiuole

DSCF7339 gd DSCF7340 gd

E dopo questa rigenerante passeggiata nei colori dell'orto (peccato che non vi posso far sentire i profumi!), eccoci alla fresca ricetta di oggi! Ingredienti protagonisti i piselli freschissimi, in particolare quelli piccoli e teneri che si possono mangiare anche crudi (senza esagerare): dolcissimi! Io logicamente approfitto di quelli autoprodotti (quest'anno possiamo goderne più a lungo perchè li abbiamo seminati in due periodi distinti a distanza di 2 settimane, quindi i primi li abbiamo già tolti, i secondi sono ancora in produzione).

DSCF7379 gd

Ingredienti:

  • 100 gr di piselli freschissimi crudi (pesati sgranati)
  • 30 gr di olio evo
  • 30 gr di succo di limone
  • 1 rametto di melissa fresca
  • 2 cucchiai di tahin
  • sale fino integrale qb
  • 2 cucchiaini di capperi sotto sale
  • 1 spicchio d'aglio

Preparazione:

Mettere nel frullatore tutti gli ingredienti, azionare a intermittenza per non scaldare troppo. Proseguire fino ad ottenere una salsa densa. Noi l'abbiamo gustata con la focaccia di grano duro integrale con cipolla di tropea. Logicamente potete anche usare piselli cotti o scottare brevemente i piselli prima di frullarli se non ne avete di piccoli e freschi.

E i vostri orti in terra o terrazza come procedono?

Commenti (6)

  • Roberta

    Roberta

    11 Giugno 2015 at 10:12 |
    Ti sembrerà strano ma riesco a sentire la rugiada tra le dita e il profumo di questi splendidi frutti ! Grazie
    Un abbraccio forte

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Giugno 2015 at 22:02 |
      :-D magari hai provato anche tu questa sensazione passeggiando per l'orto la mattina! A proposito di rugiada occhio che tra un po' è San Giovanni, tempo di raccoglierla!

      Rispondi

  • MARI

    MARI

    11 Giugno 2015 at 18:32 |
    Bè! com'è che non vedo più i tuoi aggiornamenti?? Questa piattaforma di blogger mi sta dando il tormento! non riesco a commentare da Lucy, non vedo le anteprime di Claudia e adesso neppure le tue! e chissà di quante altri blog che seguivo!! che disastro! per fortuna c'è l'anteprima su FB!!! Comunque cara Daria, questo hummus di piselli crudi è rivoluzionario!!! mi piace tantissimo! :-P

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      11 Giugno 2015 at 22:00 |
      Ciao cara! Se trovi ancora dei piselli piccolini freschi provalo, è delizioso anche solo con i grissini!
      Per le notifiche io mi trovo bene con Bloglovin, arriva un'unica mail con tutte le notifiche dei nuovi post dei blog nei quali ti sei registrata.

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    15 Giugno 2015 at 06:14 |
    Invitante il tuo pesto, lo ammetto... non l'ho mai provato con i piselli crudi, generalmente lo facio con i piselli essiccati, devo rimediare, sono certa che la dolcezza e freschezza dei pisellini lo rende unico. Il nostro orto sta andando alla grande, purtroppo abbiamo dovuto raccogliere il cavolo capuccio, per limitare i danni, preso in assalto dalle lumachine, le biete colorate oltre che belle sono buonissime, e le zucchine vanno alla grande!!!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Giugno 2015 at 11:16 |
      Uh, ancora lumache! Da noi quest'anno ce ne sono decisamente meno e i cavoli per ora stanno bene!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy