in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Formaggio spalmabile agli anacardi (fermentato al kefir)

on Lunedì, 13 Marzo 2017. Posted in cucina

Formaggio spalmabile agli anacardi (fermentato al kefir)

Fra le ricette in arretrato di pubblicazione, c'era questo formaggino strepitoso, tanto facile quanto delizioso! La ricetta è presa dal libro sui dolci crudisti di cui vi ho parlato poco tempo fa, io l'ho solo parzialmente rivista, inserendo come starter il kefir di soia al posto del miso perchè non avevo il secondo in casa. Voi usate quello che avete più comodo, a mio avviso funziona anche semplicemente con yogurt di soia... provate e fatemi sapere!

Cosa vi serve:

  • 200 gr di anacardi al naturale (del commercio equo, non salati non tostati)
  • 125 gr di acqua
  • 2 cucchiai di kefir di soia (o 1 cucchiaio di miso o 2 cucchiai di questo formaggio)
  • 1 cucchiaino di olio di cocco
  • 1 cucchiaio scarso di succo di limone
  • 1 presa di sale fino integrale

Come procedere:

Per prima cosa mettete in ammollo gli anacardi per almeno 4 ore. Scolateli dall'acqua di ammollo che butterete e versateli in un mixer da cucina. Aggiungete l'acqua e il kefir di soia e frullate a più riprese e a lungo fino ad ottenere una crema. Togliete la lama del mixer  e coprite la crema con pellicola da cucina toccando il formaggio (fermentazione anaerobica). Lasciate a t.a. per almeno 12 ore. Troverete il tutto ben fermentato in questo modo:

DSCF4293

DSCF4294

Aggiungete l'olio di cocco sciolto, il succo di limone e il sale e riponete in frigo. Gustate fresco a vostro piacimento sul pane, con verdure crude tagliate a bastoncino, con verdure al forno... Qui è piaciuto moltissimo il suo gusto originale e fermentato.

Se volete potete usarlo nei dolci tal quale oppure personalizzare la versione salata aggiungendo delle erbe aromatiche.

Commenti (6)

  • Elle

    Elle

    14 Marzo 2017 at 01:10 |
    Sai che questa ricetta è molto molto interessante? Io non compro mai formaggi spalmabili, mi tornano in mente solo quando ho ospiti a cena (raramente) per farci qualche antipastino con crostino, quindi poterlo fare in casa con lo yogurt è come una manna, no?
    Grazie, segno tutto :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Marzo 2017 at 23:23 |
      Ma pensa che neppure io li consumavo mai nè da vegetariana, nè da onnivora, una vita fa... ho iniziato con lo yogurt di soia colato (che è una bomba, se non l'hai mai fatto ti consiglio di provarlo) e da quello mi sono sempre divertita a provare le varie alternative veg, in effetti soprattutto per i momenti in cui ho ospiti, che generalmente gradiscono parecchio, in particolar modo i bambini!

      Rispondi

  • Consuelo

    Consuelo

    14 Marzo 2017 at 22:04 |
    Mi sono segnata un formaggio di anacardi da provare prossimamente ma questo è davvero speciale :-) Bravissimaaa

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Marzo 2017 at 23:20 |
      Grazie... la fermentazione gli da un gusto davvero originale

      Rispondi

  • fiore

    fiore

    17 Marzo 2017 at 17:45 |
    carissima Daria grazie ancora una volta x aver partecipato alla foto sfida con la bella foto del calicanto... un bacione

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Marzo 2017 at 23:19 |
      Grazie a te Fiore per l'ospitalità!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy