in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Insetti, compagni sconosciuti: due libri, uno per bambini e uno per "i grandi"

on Giovedì, 03 Marzo 2016. Posted in libri

La grande lezione dei piccoli animali e Il piccolo grillo zitto zitto

Insetti, compagni sconosciuti: due libri, uno per bambini e uno per

Quando si parla di amore per gli animali, spesso ci si limita ai soliti noti, cani, gatti, pochi altri animali domestici... un passo importante è considerare allo stesso modo anche gli altri mammiferi, anche quelli che comunemente vengono visti esclusivamente alla stregua di cibo o produttori di cibo, o gli uccelli e i rettili... ancora più difficile secondo me è rimpicciolire e arrivare a considerare degni di interesse e di vita anche gli insetti: e pensare che sono il gruppo più numeroso sulla terra! Dal classico spavento generato dal ragno, all'odio per le lumache e le chiocciole che divorano i prodotti dell'orto, dal fastidio per le zanzare, all'accanimento contro le vespe... diciamolo non è facile amare questa categoria di animali! Io per prima ho un pessimo rapporto con alcuni di loro, come le zanzare (di cui sono la mira prediletta...) e le vespe (dopo che sono stata punta) e insomma anche le lumache non mi sono particolamente simpatiche, quando riescono a divorare tutte le piantine dell'orto!

E' per questo che quando ho visto questo libro ho voluto leggerlo subito, per cercare di capire un po' questi animali, che, si sa, solo dalla conoscenza può nascere tolleranza e simpatia! E siccome quando un argomento mi appassiona cerco di coinvolgere anche i piccoli nel mio percorso, ho trovato per loro alcuni libri di Carle che hanno insetti come protagonisti e soprattutto il bellissimo "Il piccolo grillo zitto zitto".

Il libro in questione è stato scritto quasi 70 anni fa e lo trovo comunque molto attuale per l'atteggiamento empatico rispetto a questi animali. L'autore è Marcel Roland, appassionato di Natura e studioso di scienze naturali, che ci porta a conoscere il piccolo mondo degli insetti, alcuni dei quali fra i più noti, come la lumaca (chiocciola), il centopiedi, la vespa poliste e le cimici per concludere con un capitolo sul baco da seta, emblema dello sfruttamento di un essere vivente da parte dell'uomo, al punto che i tratti ereditari si sono modificati rendendo la farfalla priva della capacità di nutrirsi. Un capitolo assolutamente da conoscere sia per avere consapevolezza rispetto alla produzione della seta, sia per conoscerne i legami con il mondo della medicina, visto che le malattie del baco da seta sono state studiate da Pasteur.

DSCF1031 gd

Razza che ha degenerato affinandosi; la forma embrionale, la larva, è la sola alla quale abbiamo lasciato compiere liberamente il suo destino. Perchè a noi occorre il bozzolo, la meravigliosa scatolina nella quale quella larva, dopo aver mangiato a volontà, si chiude col proposito di continuarvi la sua evoluzione. Ahimè! povero baco, tu non sei più che uno schiavo! Il tuo padrone, l'Alberico sottile e potente che seppe far scintillare il fuoco e utilizzare le onde, e che considera la Natura un serbatoio da esperienze piuttosto che uno spettacolo, lui non si cura del miracolo delle tue metamorfosi! ... La farfalla, forma perfetta dei lepidotteri, è nel Bombyx mori d'allevamento, proprio la forma più sacrificata, quella che non mangia più, che vola appena e, della sua esistenza di un tempo, non ha conservato altro - col permesso dell'uomo - che il dono di gustare l'amore.

DSCF1034 gd

Per alleggerire la situazione passate poi a leggere il bel libro di Carle, che vi svelerà che solo i grilli maschi cantano e come ciò avviene, attraverso una carrellata di bellissimi insetti rappresentati con tecnica mista fra acquerello e frottage. Il nostro amico appena nato proverà a sfregare le sue ali per salutare di volta in volta tutti gli insetti che incontra, senza riuscirci, se non un po' cresciuto davanti ad una bella "grilla" ;-) La conclusione sonora sorprenderà i più piccoli, rendendolo un libro adatto a tutte le età! Perchè a volte parlare tanto non serve, ma basta trovare le parole al momento giusto!

Spero che questa storia vi sia piaciuta. E vi auguro di avere sempre una dolce, segreta, voce da grillo.

9788804614081 il piccolo grillo zitto zittoCon l'occasione vi ricordo altri libri di Carle con protagonisti altri insetti (fra i preferiti dai birbanti):

  • l'intramontabile "Piccolo bruco Maisazio" che (lui si!) si trasformerà in farfalla dopo aver fatto il suo bozzolo
  • l'operoso "Piccolo ragno tesse e tace" che lavora tutto il giorno a fabbricare la sua tela per procurarsi il cibo
  • la piccola "Coccinella prepotente" che imparerà a sue spese la condivisione

img341 gI libri di oggi invece sono:

"La grande lezione dei piccoli animali" di Marcel Roland ed. Gallucci

"Il piccolo grillo zitto zitto" di Eric Carle ed. Mondadori

Questo post partecipa al VdL di Paola Homedemama.

Trovate l'elenco completo in continuo aggiornamento dei libri che ho recensito QUI.

Commenti (2)

  • ci

    ci

    05 Marzo 2016 at 12:22 |
    che meraviglia questi libri, penso che lu prenoterò tutti in biblio per leggerli o rileggerli (del bruco mai sazio ne abbiamo più edizioni), e non posso che condividere le tue riflessioni.
    buon fine settimana!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Marzo 2016 at 15:48 |
      Grazie cara, buon fine settimana a te!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy