in cucina

IMG 20190422 094320

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 5396

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20190713 155254

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20190728 145232

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Articoli taggati con: neve

Si ricomincia!

on Lunedì, 09 Gennaio 2017. Posted in all'aperto

Si ricomincia!

Ciao amici e ben ritrovati in questi primi freddi giorni di gennaio: pare passata una vita dall'ultimo post prettamente pre-natalizio... sono stati giorni pieni, un susseguirsi di appuntamenti ed emozioni, alcune anche contrastanti, tutte comunque contribuiranno, come fa il freddo con la natura, a ripulire, rinfrescare e ripartire con nuovo slancio, nuovi propositi ed energie in questo 2017. Non so per voi, ma per me il vero inizio è stato oggi, il primo lunedì dopo le feste, con la ripresa della scuola e anche del lavoro per me che mi ero presa un po' di giorni di pausa. Un giorno in cui mentre disegnavo al pc, mi sono passati per la testa tanti ricordi del 2016 e in particolare degli ultimi giorni e della prima settimana di questo nuovo anno. Passata l'ansia per i consueti pranzi natalizi e di S.Stefano con i parenti, ci siamo rilassati grazie a un susseguirisi di pomeriggi e cene con amici vicini e lontani che ci hanno portato fino ai primi giorni del nuovo anno quando siamo partiti per una breve vacanza nelle Marche a Pergola, ospiti un bel casale disperso nei colli.

DSCF4080

 

Calendario dell'avvento 2016: 17-22 dicembre

on Martedì, 20 Dicembre 2016. Posted in in casa

Calendario dell'avvento 2016: 17-22 dicembre

Questi giorni, i più corti dell'anno sono stati caratterizzati dalle mie parti da una forte variabilità atmosferica: siamo passati dal grigio perenne della nebbia dell'altra settimana, al grigio freddissimo accompagnato dalla galaverna (o "brosema" come viene chiamata nel nostro dialetto), al suo successivo scioglimento in una mattinata di sole e infine ad un aumento delle temperature di 5-6 gradi con qualche timido sprazzo di sole, per finire ieri e oggi con due giornate bellissime di sole.

DSCF3636

Panorami imbiancati dal ghiaccio e particolari di alberi ghiacciati, oltre allo spettacolo dello scioglimento sotto il sole mi hanno un po' scaldato il cuore, purtroppo intristito dai fatti di cronaca che anche in questo periodo natalizio sono purtroppo molto cupi...

DSCF3651

sempre più spesso mi trovo a dovermi confrontare con lo sguardo e il pensiero limpido dei miei figli e a far fatica a reggerlo e rispondere alle loro domande... Preferisco sorvolare su tutto ciò e alleggerire il periodo con l'appuntamento del calendario dell'avvento ormai giunto agli sgoccioli.

Salva

Salva

Salva

Crema di patate e cavolfiore all'avena con alberello di pesto di foglie di carota

on Martedì, 13 Dicembre 2016. Posted in cucina

Crema di patate e cavolfiore all'avena con alberello di pesto di foglie di carota

Le giornate grigie si susseguono come da copione invernale qui in pianura, le zuppe e le creme sono sempre tra i piatti che gustiamo più volentieri col loro effetto scaldante contro l'umidità che ci attornia! Panorama non privo di un certo fascino, soprattutto per chi non è abituato a viverlo, che però dopo 10 giorni comincia a stancare e la voglia di cielo azzurro e di sole diventa forte e ci fa desiderare di spostarci in montagna o al sud!

Protagonista di questa zuppa il cavolfiore reso più accattivante, anche per i più piccoli, visto che siamo quasi a Natale, da un gustoso abete innevato. Sparita le neve dal piatto ci ritroviamo più caldi!

IMG 20161213 131746

Il pesto dell'albero è realizzato con le foglie delle carote che ogni settimana ci fornisce Francesco Miola, il prodottore da cui acquistiamo la verdura biodinamica col gas. Carote deliziose delle quali è un delitto buttare le foglie. Il mio uso preferito è proprio il pesto, questo che ho usato per arricchire la zuppa va benissimo anche come condimento della pasta.

Salva

Salva

Idee libresche per Natale - sezione bambini ( e non solo! )

on Venerdì, 18 Dicembre 2015. Posted in libri

Idee libresche per Natale - sezione bambini ( e non solo! )

il mondo segreto di babbo natale pop up 47190Dopo il post dedicato ai libri - regalo "per i grandi" non potevo non lasciarvi le nostre proposte libresche in tema invernale e natalizio in particolare dedicate ai più piccoli, ma che vi conquisteranno certamente. Per iniziare un libro bellissimo direi a partire dai 3 anni (essendo un pop-up i più piccoli apprezzerebbe troppo rovinandolo...): "Il mondo segreto di Babbo Natale" di Alan Snow e Maggie Bateson edizione pop-up della Mondadori. Vi ammalierà già dalla copertina con quel bel Babbone dotato di tutti i gadget per la distribuzione dei doni e vi conquisterà non appena lo aprirete : ogni pagina è un meraviglioso pop-up che si può leggere in tre dimensioni e guardandolo da tutti i lati! Le birbe si sono messe con la piletta ad esplorare ogni anfratto della casetta che vedete qui sopra! :-D

Il testo è breve, ma ci sono un sacco di spunti e curiosità sulla gestione degli "ordini" e sulla distribuzione dei doni, che accontenteranno anche i più curiosi!

Torniamo a casa piccolo orso

on Venerdì, 09 Maggio 2014. Posted in libri

Torniamo a casa piccolo orso

Libro non recente e non in linea con la stagione primaverile, scovato in biblioteca e adorato dalle bimbe: lo amo anch'io! Coccolosissimo...

Piccolo Orso e Grande Orso escono per una passeggiata nella neve, camminano camminano finchè giunge l'ora del rientro. Lungo la strada del ritorno piccolo orso dapprima è entusiasta e segue il padre camminando allegramente al suo fianco, poi comincia a notare dei suoni: plop, plop... che sia un ploppide? Ed ecco che anche Grande Orso si ferma e si mette in ascolto, pronto a tranquillizzare il piccolo: "No, ero io che ploppavo nella neve..." Si continua a camminare e piccolo orso continua a fermarsi... la scena si ripete più volte con suoni sempre diversi: che sia un plicchettone?

La biblioteca di Alice ed Elena # 6/E

on Venerdì, 01 Marzo 2013. Posted in libri

marzo 2013

La biblioteca di Alice ed Elena # 6/E

Caspita è già Marzo! Ho saltato l'appuntamento di febbraio per la biblioteca di Alice ed Elena (anche se qua e là ho inserito man mano qualche librino) e allora penso di rifarmi con Marzo e siccome spero che arrivi la primavera, vi propongo un paio di librini sui colori che Elena (2 anni) ama leggere e farsi leggere, sia da noi adulti che da Alice. 

In entrambi i casi protagonisti gli animali, in uno un piccolo coniglietto e nel secondo un pesciolino.

QuantiColoriIl primo è "Quanti colori!" di Alex Sanders ed. Babalibri: il coniglietto Lulù ama giocare nella natura e si sporca del verde dell'erba, del marrone del fango, del rosso delle fragole, del giallo dei fiori... manca solo il blu, dell'acqua come gli ricorda la mamma!

Testo semplicissimo, che Alice ha imparato subito a memoria, in questo modo è lei a leggerlo alla sorella, e anche Elena a sua volta l'ha memorizzato e sfogliando le pagine riesce a leggerlo anche da sola: Hoplà! Gnam gnam... Splash! Wow! e anche i primi accenni di riconoscimento dei colori: "osso" (il rosso) e "ede" (il verde). Un libro che viene letto a ripetizione, ritornando più volte alla pagina iniziale.

neve pesciolino biancoIl secondo libro invece è "Neve pesciolino bianco" di Guido Van Genechten ed. Nord Sud: il pesciolino bianco Neve non trova più la sua mamma, sarà forse quella? Noooo, è la pronta risposta di Elena, e infatti si tratta ora di una lumaca gialla, ora di un polpo viola, ora di una balena azzurra, poi di una tartaruga verde e di un granchio arancione...

Ecco finalmente la mamma di Neve non poteva che essere di tutti i colori dell'arcobaleno (quelli che danno il bianco del pesciolino)!

Anche in questo caso testo semplicissimo, il più delle volte è Alice che lo legge ad Elena...

 2013 0223002

Voi avete altri librini sui colori da suggerire ai più piccoli?

PS: questo articolo partecipa al Venerdì del libro di Paola, Homemademama

PPS: e anche alla condivisione di libri per bambini sul gruppo FB "La biblioteca di Filippo"

 

 

La primavera sotto la neve

on Venerdì, 22 Febbraio 2013. Posted in libri, giardino

La primavera sotto la neve

In giardino... fiocchi

2013 0222006-gdLasciate la vostra attività qualsiasi cosa state facendo e concedetevi quattro passi sotto la neve in giardino muniti di macchina fotografica: per me è rigenerante, mi mette una incredibile tranquillità. Cosa c'è di più bello di godersi la neve che cade leggera da casa sapendo di non doversi muovere?

Giacinti appena sbocciati fanno capolino fra la neve

incuranti bulbi di tulipano spuntano nel bianco

ginestra con delicati fiori surgelati

pianta grassa decorata da brillanti perle

ghiaccioli sui tetti

2013 0222010-gd

2013 0222008-gd

2013 0222004-gd

2013 0222012-gd

In casa...

2013 0220001

"Il cielo è grigio, i tetti sono grigi, tutta quanta la città è grigia." .. cade un fiocco di neve: lo nota solo un bimbo col suo cana. Tutti dicono che non nevicherà, ma i fiocchi incuranti della gente, della radio, della tv, continuano a scendere, scendere, scendere...

2013 0220003

animano la città, danzano...

2013 0220005

I tetti sono tutti bianchi. Tutta la città è bianca.

"NEVE" di Uri Shulevitz, Fabbri Editori

 

 

Leggere per...

on Mercoledì, 20 Febbraio 2013. Posted in libri, salotto

Leggere per...

2013 0113035

Elena legge per... scoprire cosa si nasconde sotto la neve. *

* questo libro "natalizio" e "nevoso" ci ha fatto compagnia in questi giorni nevosi, sia a casa che in montagna... di Eric Carle "Sogno di neve". E' un libro che come sempre abbiamo scovato in biblioteca, dell'affidabilissimo Carle che è fra i nostri autori preferiti. Solitamente i protagonisti sono animali, in questo caso gli animali ci sono, ma il protagonista è umano. Ideale per Natale, in realtà apprezzato sempre è la storia di un anziano signore con la barba bianca che vive e si prende cura dei suoi 5 animali. Una notte d'inverno sogna che sta nevicando e che la neve copre tutti gli animali ( e qui Elena si diverte a indovinare quale animale si nasconde sotto la neve). Quando si sveglia scopre che è nevicato veramente e si ricorda di qualcosa, allora indossa i suoi abiti più pesanti ed esce...

2013 0113037

con un grande sacco in spalla...

Altri buoni motivi per leggere?

 Leggere per…  – Un’iniziativa equazioni.org per trasmettere e diffondere l’amore e l’importanza della lettura

 

 

 

Elena: 2 anni

on Giovedì, 17 Gennaio 2013. Posted in un po' di me, montagna

Elena: 2 anni

Qualche giorno fa abbiamo festeggiato il secondo compleanno della piccola Elena, colei per la seconda volta ha stravolto la mia vita, che mi meraviglia ogni giorno col suo caratterino determinato, con il suo atteggiamento convinto, il suo modo di fare timido e un po' vanitoso con chi conosce poco, che diventa pestifero e birbissimo in casa. Lei che sa essere tenerissima e riempire di baci, coccole e carezze me, Alice e il papà, ma che con la stessa tranquillità tira un morso se qualcosa non le va a genio, lei golosissima di cacao e cioccolata, lei che adora impastare e stare in cucina e si arrabbia se non la si lascia fare da sola... Con la sua grande voglia di indipendenza, che vuole andare al bagno da sola, vestirsi da sola, mettere le scarpe da sola... e soprattutto che ha voluto nascere “da sola” regalandomi il mio fantastico hbac* (parto naturale in casa dopo il cesareo).

Quest'anno ci siamo regalati tutti per l'occasione qualche giorno in montagna, quindi festeggiamenti tranquilli, semplici, intimi, ma secondo me speciali proprio per questo...

2013 0114009-gd

Panorama imbiancato di fresco al risveglio

 2013 0113047-rit

Una corona per la festeggiata preparata da Alice

2013 0113039

Un biglietto di auguri dalla sorellona

2013 0113027-gd

Passeggiata sopra e sotto la morbida neve

2013 0113062 

Un fantastico regalo firmato EquAzioni

2013 0113072

Pizza (integrale) per cena

2013 0113075-gd

Auguri mia dolce birba!

 

*in altre occasioni ho avuto modo di raccontarvi del mio vbac, una delle cose per le quali ho maggiormente “lottato” e che desideravo intensamente... purtroppo ancora molti ginecologi portano avanti la teoria per la quale dopo un primo cesareo si deve neccessariamente ricorrere ad un secondo cesareo nei successivi parti... nonostante le linee guida nazionali dicano che se la gravidanza è fisiologica è auspicabile un parto naturale. Invece io (e come me molte altre donne che si trovano e si sono trovate nella mia situazione) ho dovuto insistere e darmi da fare da sola per ottenerlo, cosa che sono riuscita a fare soprattutto grazie all'assistenza della mia ostetrica. Quindi approfitto dell'occasione per segnalarvi gli articoli di Genitori Channel sul vbac e l'iniziativa “Un sorriso sulla pancia” che intende sensibilizzare sull'argomento attraverso un video che raccoglie le foto di chi è riuscita ad averlo e di chi vorrebbe o ci ha provato, accompagnato dalle parole scritte da Francesca Raschiatore .  

La biblioteca di Alice ed Elena # 5/A

on Lunedì, 07 Gennaio 2013. Posted in libri, salotto

Gennaio 2013 - libri sull'inverno per Alice

La biblioteca di Alice ed Elena # 5/A

Rieccoci anche nel 2013 a riprendere le vecchie buone abitudini di lettura e i nostri giri in biblioteca. Questa volta le piccole si sono lasciate prendere la mano, soprattutto Elena che è in piena fase lettura ripetitiva di alcuni testi... quindi ho pensato di sdoppiare l'appuntamento almeno per questo mese. Oggi vi presento i due libri scelti da Alice in tema "invernale". 

teoIl primo libro "Teo, uomo di neve" di Sylvia Loretan, ed. Arka racconta la storia del pupazzo di Neve Teo, che annoiandosi la sera dopo una giornata a giocare con i bimbi, decide di fare come l'uccello migratore di passaggio e prendere il treno per i paesi caldi del sud. Nel viaggio logicamente la neve si scioglierà e il pupazzo Teo si troverà trasformato in una pozza d'acqua, che salirà lungo i raggi del sole per entrare in una nuvola che il vento trasporterà al nord dove lascerà cadere la neve con cui i bambini potranno rifare un nuovo Teo. Un modo originale per raccontare il ciclo dell'acqua.

copIl secondo libro invece è "Non dormi, piccolo Orso?" ed. Salani di Martin Waddell. E' un libro dolcissimo, come dice il retro di copertina "il libro perfetto per i bambini, fa evaporare o svanire ogni paura del buio". La versione che abbiamo trovato noi in biblioteca è quella più vecchia senza dvd e preferisco che sia così perchè a mio avviso il bello di questo libro è poterlo leggere assieme, magari la sera prima di dormire, sotto le coperte e farmarsi a osservare le immagini dove Piccolo Orso nel suo letto si gira e rigira, senza riuscire ad addormentarsi.

Siamo in inverno fuori c'è la neve, Piccolo Orso e Grande Orso hanno passato tutta la giornata a giocare fuori dalla caverna orsa, ma ora è giunta la sera e Piccolo Orso a letto non riesce a dormire e interrompe continuamente Grande Orso che sta cercando di leggere il suo libro Orso.

2012 1223005

Lui prova e riprova (Alice si diverte un sacco a confrontare le immagini dove invece che dormire l'orsetto si rotola sul letto o gioca... e ogni volta che io dico prova, lei ribatte "Non è vero!!!"), ma niente nessuna lampada neanche la Lampada più grande di tutte riesce ad eliminare del tutto il buio, lì fuori della caverna c'è tanto buio e orsetto ha paura...

Ma ecco che finalmente Grande Orso ha un'idea e accompagna Piccolo Orso fuori al BUIO! 

"Guarda Piccolo Orso, ti ho portato la grande luna gialla e tutte le stelle..."

2012 1223012

"Ma piccolo Orso non rispose niente, perchè si era addormentato, al sicuro e al calduccio nelle braccia di Grande Orso. Grande Orso riportò Piccolo Orso nella caverna Orsa, si mise sulla poltrona Orsa con Piccolo Orso in braccio e il suo libro orso nell'altra mano vicino al caminetto."

E finalmente Grande Orso riesce a leggere il suo libro fino alla fine!

Dolcissimo finale che fornisce un'ottima soluzione auspicata da tutti i bimbi: per non avere paura del buio cosa c'è di meglio della vicinanza di mamma o papà?

PS: questo post partecipa alla condivisione di libri per bambini proposta il venerdì nel gruppo FB "La biblioteca di Filippo"

 

L'orto sotto la neve

on Martedì, 11 Dicembre 2012. Posted in all'aperto, orto

L'orto sotto la neve

Questo week end è arrivata anche qui la neve, per la gioia delle piccole che hanno passato la serata alla finestra a guardarle cadere... Mi piace stare con gli scuri aperti quando c'è la neve perchè anche la sera entra una certa luce particolare...

neve pomeriggio

Il giorno dopo complice il freddo la neve non si è sciolta nonostante il sole picchiasse parecchio e ancora oggi resiste a coprire il giardino col suo bel manto bianco. Proprio una bella nevicata, di quelle che non hanno creato disagi in strada e che contribuiscono a fare tanto Natale... 

E così eccosi ben coperti a uscire per toccare con mano. Per Elena che l'anno scorso era ancora troppo piccola per godersela è tutto nuovo, infatti era molto perplessa alla prima uscita... e tutte queste emozioni sono sfociate in un bel pianto...

custode

Invece Alice ormai navigata se l'è goduta facendo un piccolo pupazzo (il custode dell'orto), ispezionando tutto e facendo le prime palle di neve.

alicepalle di neve

Intanto io mi sono fatta una bella passeggiata nell'orto che sembrava dormire sotto la sua copertina di neve... e ho raccolto verdura quasi congelata... :-)

I finocchi si erano creati una sorta di piccola caverna da cui spuntavano

finocchio1

e una volta raccolti mi sono accorta che le foglie esterne erano proprio ghiacciate

finocchio2

Anche i broccoli facevano bella mostra di se con un cappello di neve...

broccolo1

Al radicchio rosa di Verona la permanenza sotto la neve ha decisamente giovato, infatti si è chiuso in un bel fiore rosa... e finalmente è pronto da mangiare!

rosa verona

Fra le neve spuntano anche i germogli delle cipolle (l'aglio non abbiamo fatto in tempo a metterlo giù... ormai aspetteremo la primavera...)

cipolle

e finamente ecco spuntare fra le foglie anche i cavolfiori verdi... alla buon ora ormai pensavamo che non li avremmo mai assaggiati! :-)

cavolfiore verde

Insomma non tutto dorme sotto la neve!

E voi vi siete goduti questa nevicata? 

 

 

Neve!

on Domenica, 12 Febbraio 2012. Posted in giardino

Neve!

E finalmente dopo avere ricoperto di bianco tutto il resto dell'Italia, la neve si è fatta vedere anche dalle nostre parti, esonerate fino a stamattina dalla sua compagnia!

Invece è stato bello svegliarsi la domanica mattina, aprire le finestre e trovare tutto candido e grossi fiocchi che continuavano a scendere piacevolmente e leggermente dal cielo grigio. La gioia di Alice ci ha accompagnato per tutta la mattina: "Evviva la neve!" "mi piace tantissimo l'inverno!" "Ma quando usciamo?!" "facciamo un pupazzo!" entusiasmo contagioso che solo i bambini riescono a trasmettere e in contrasto con lo stato d'animo tranquillo che infonde invece in me! Per me la neve è silenzio, tranquillità, suoni ovattati e morbidezza, mi perderei delle ore a guardare cadere leggeri quei fiocchi dalla forma perfetta, tutti uguali, ma tutti diversi, con i loro piccoli bracci stellari... e farei interminabili passeggiate finchè è morbida e leggera, facendo attenzione a non rovinare la purezza di questa candita coperta, con le mie impronte...

Alla fine con Alice ce l'abbiamo fatta ad uscire ben imbaccuccate perchè il vento gelido non dava tregua e ho anche fatto una breve passeggiata per i campi lungo il fiume ghiacciato diventato strada bianca e liscia! Se avete voglia di accompagnarmi vi lascio qualche foto di questa fuggevole neve che in poche ore con il primo barlume di sole si è sciolta senza lasciarci fare neppure il pupazzo tanto desiderato!

2012 0212002

Fiocchi tra i salici

2012 0212019

La ginestra fiorisce nonostante il freddo!

2012 0212026

Alice ammira soddisfatta le sue impronte sulla neve!

2012 0212043

Il nostro amico pettirosso (ben pasciuto) sa dove trovare briciole anche in mezzo alla neve!

2012 0212046

Il fiume divenuto strada...

2012 0212049

Fiume, campi, case...

2012 0212052

Qualcuno ha attraversato il fiume...

Il tempo di una passeggiata, qualche foto, si torna in casa a scaldarsi con una bella tazza d'orzo e appare un freddo sole che scioglie tutto! Ciao neve!

Vi è piaciuta la passeggiata?

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy