in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Crema di zucca e porro con amaranto

on Martedì, 06 Ottobre 2015. Posted in cucina

Crema di zucca e porro con amaranto

Giornata uggiosissima e umida, decisamente autunnale, accompagnata da una pioggerellina continua e dal cielo grigio... che ne dite di rinvigorirci e riscaldare corpo e spirito con una bella zuppa? La nostra unica zucca di quest'anno aspetta ancora nell'orto...

DSCF9009 gd

nel frattempo uso le ottime zucche delica del nostro fornitore gas e i primi porri. Uniti all'amaranto danno un piatto completo e gustosissimo, apprezzatissimo da tutti!

Ho usato l'amaranto, pseudo cereale molto poco conosciuto e usato, ma dalle ottime qualità nutrizionali. Per saperne di più vi rimando al mio post sui tortini di amaranto. Si tratta anche di una ricetta senza sprechi, dove uso tutta la zucca compresa la buccia e tutto il porro compresa la parte verde.

Ingredienti:

  • mezza zucca delica (compresa la buccia)
  • 1 porro intero (compresa la parte verde)
  • 150 ml di amaranto in chicchi (del commercio equo)
  • olio evo qb
  • sale fino integrale qb
  • pepe nero qb
  • 1/2 cucchiaino di curcuma
  • 1 rametto rosmarino
  • 2 foglie di salvia
  • acqua qb
  • lievito alimentare qb

DSCF9146

Preparazione:

Lavare bene zucca e porro, eventualmente aiutandosi con una spazzolina per verdure. Tagliare entrambi in piccoli pezzi conservando sia la buccia della zucca che la parte verde del porro (attenti alla terra che potrebbe nascondersi fra le foglie). In un pentola dal fondo spesso in acciaio versare poco olio evo, poca acqua, il rosmarino e la salvia. Aggiungere il porro, tenendone da parte qualche rondella,  far rosolare, aggiungere anche la zucca e cuocere a fuoco lento finchè sarà morbida. Frullare il tutto, se troppo denso aggiungendo acqua. Versare nuovamente in pentola e riportare a bollore. Aggiungere almeno altri 300 ml di acqua. Lavare con l'aiuto di colino l'amaranto sotto l'acqua corrente. Versarlo nella pentola con la crema di zucca. Lasciar cuocere per 30-35 minuti a pentola coperta e fuoco lento. Correggere di sale, aggungiungere il pepe e la curcuma. Spegnere e lasciar riposare per altri 5-10 minuti prima di servire. Completare con un filo di olio evo, poco lievito alimentare e qualche rondella di porro.

Questa ricetta partecipa alla raccolta di ottobre dell'Orto del bambino intollerante dedicata ai prodotti autunnali (zucca, uva, cachi, castagne) e priva di uova.

raccolta ottobre

Commenti (17)

  • Manuela

    Manuela

    06 Ottobre 2015 at 11:43 |
    Ma che bella ricetta Daria, sono contentissima della tua presenza nella Raccolta di questo mese! La inserisco subito! un abbraccio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Ottobre 2015 at 11:59 |
      Grazie dell'accoglienza Manuela, un piacere mio partecipare!

      Rispondi

  • Leti - Senza è buono

    Leti - Senza è buono

    06 Ottobre 2015 at 11:50 |
    Ciao Daria! Sono Leti di Senza è buono...grazie per la tua partecipazione alla raccolta! Che bello conoscere nuove blogger che hanno in comune la stessa passione per il cibo sano! :-) Un abbraccio, Leti

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Ottobre 2015 at 12:03 |
      Grazie Leti, piacere mio!

      Rispondi

  • erica-semplicementeoggi

    erica-semplicementeoggi

    06 Ottobre 2015 at 12:10 |
    Ciao, ma il lievito alimentare , sarebbe il lievito di birra? quello in bustine ?

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Ottobre 2015 at 14:45 |
      No, no, si tratta di lievito inattivato in polvere o fiocchi. Non ha alcun potere lievitante, ma è un insaporitore ricco di vitamine del gruppo B e proteine. Lo trovi nei negozi di prodoti bio.

      Rispondi

  • Alice

    Alice

    06 Ottobre 2015 at 12:37 |
    Adoro questo genere di piatti, sono le coccole che fanno affrontare felici le stagioni più fredde :) Non avrei mai pensato che si riuscisse a cuocere anche la buccia della zucca, dato che da cruda è piuttosto dura...da te trovo sempre idee da provare, grazie mille ;)

    Rispondi

  • Sara

    Sara

    06 Ottobre 2015 at 14:27 |
    ciao daria...siamo sulla stessa frequenza: ieri sera per noi lo stesso menù più o meno...niente amaranto bensì tritello di orzo. per il resto stessecoccole del porro e della zucca in tutte le loro parti! un abbraccio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Ottobre 2015 at 14:49 |
      Ottimo anche il tritello d'orzo... le versioni spezzate dell'orzo e del farro sono in effetti comodossime da usare per i loro tempi brevi di cottura...

      Rispondi

  • MARI

    MARI

    07 Ottobre 2015 at 09:21 |
    Una coccola da cena, per risollevarti da una giornata pesante e portare tante conforto allo stomachino, ma non solo...!!! ;-)

    Rispondi

  • cristiana

    cristiana

    08 Ottobre 2015 at 15:03 |
    Potrei usare la tua ricetta per dare una seconda possibilità all'amaranto: sono impazzita a lavarlo per quanto i suoi chicchi sono microscopici e poi, forse, in versione "asciutta" condito con le verdure non dà il meglio di sè. Anche io adoro la zucca delica, soprattutto perchè si mangia anche la buccia!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      08 Ottobre 2015 at 22:42 |
      In effetti i suoi chicchi sono davvero piccini! Io per lavarli li verso in un colino e faccio scorrere l'acqua sopra mescolando con la mano. Poi sciacquo la mano sotto l'acqua facendo cadere i semini che si sono attaccati. Da lì li verso direttamente in pentola battendo con un cucchiaio sul fondo del colino.
      Concordo con te che asciutto non da il suo meglio, a mio avviso l'ideale è usarlo in zuppe, polpette (visto che resta appiccicoso va benissimo come legante) e tortini, per esempio questi: http://www.goccedaria.it/item/festa-delle-associazioni-e-i-miei-tortini-all-amaranto.html

      Rispondi

  • Serena di Enjoy Life

    Serena di Enjoy Life

    11 Ottobre 2015 at 00:29 |
    Piace molto anche a noi la crema di zucca e porri, ma non ho mai pensato di metterci l'amaranto......grazie per il suggerimento!
    Buona domenica
    Serena

    Rispondi

  • robby roby

    robby roby

    11 Ottobre 2015 at 21:44 |
    adoro le creme di verdure. Buona la zucca. Ciao.

    Rispondi

  • paola

    paola

    17 Ottobre 2015 at 16:00 |
    io ho appena preparato, per stasera, le polpette di zucca e sedano rapa...la prossima volta porri! cambiamo! grazie delle idee

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Ottobre 2015 at 15:48 |
      Buonissimo abbinamento zucca e sedano rapa!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy