in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170127 104057

 

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Festa in casa per Lorenzo all'insegna dell'autoproduzione

on Giovedì, 13 Novembre 2014. Posted in un po' di me, cucina

Festa in casa per Lorenzo all'insegna dell'autoproduzione

Abitualmente dedico il venerdì ai libri, ma oggi faccio un'eccezione perchè volevo raccontarvi prima che passasse troppo tempo della festa per il battesimo di Lorenzo che abbiamo fatto domenica scorsa, proprio il giorno del suo quinto complimese. E' stata una bella festa, che anche questa volta abbiamo deciso di vivere in modo coerente con il nostro stile di vita ed è per questo che ho deciso di parlarvene, ovvero per dare degli spunti per renderlo un momento di vera festa. Penso che questi momenti possano diventare delle occasioni di condivisione e dei bei ricordi per tutti, che si possa festeggiare mangiando bene, goloso, ma sano e con un occhio all'ambiente e agli altri esseri viventi e anche lasciando i bambini liberi di muoversi, giocare e divertirsi e non di annoiarsi costretti ad un tavolo.

Come già fatto per il nostro matrimonio e per la festa di battesimo di Elena, abbiamo pensato di festeggiare in casa, nello specifico, visto che ormai l'autunno è inoltrato e il giardino non è più utilizzabile, abbiamo approfittato della taverna a casa di mia mamma, perfetta per un gruppo non eccessivamente grande (eravamo poco più di una ventina, di cui un terzo bimbi). L'ambiente è riscaldato dal grande caminettto che aveva costruito mio padre e da una cucina economica.

DSCF2842

Anche in questa occasione ho chiesto la collaborazione degli invitati nella preparazione dei cibi, ottenendo questo bel menù:

  • - tramezzini, panini e pizzette realizzate da mia cugina

DSCF2871

  • - pasta pasticciata con verdure da mia sorella
  • - cous cous integrale con verdure da mia madre

DSCF2896 DSCF2883

  • - tortini di amaranto e zucca fatti da me (stesso metodo di quelli con patate a cui ho sostituito la zucca)
  • - schiacciata di castagne (ricetta di Sandra di cui vi parlavo qui)  e focaccia al mais bianco perla fatta da me
  • - crostini di buccia di zucca e crema raw di carote e pomodorini secchi fatti da me (vedi sotto)
  • - verdure (carote e sedano rapa) spaghettate preparate con l'aiuto dei bambini la mattina stessa

DSCF2873

  • - il mio hummus di borlotti
  • - i miei grissini al mais da ricetta presa dal libro di Riccardo Astolfi
  • - frutta fresca e secca
  • - pane integrale ai 4 cereali (il mio solito)

DSCF2887

Abbiamo acquistato solo il dolce e i vini. Questi ultimi erano biologici del commercio equo e senza solfiti. Gli ingredienti usati da me e dagli altri provenivano in gran parte dagli acquisti fatti col gas o dall'orto.

10696446 505207046249112 1820832337791314210 n

Ho scelto di non fare la classica bomboniera, ma di andare sull'utile anche in questo caso: una piccola saponetta alla camomilla realizzata dall'amica Linda, (Ingredienti: Olio d'oliva, olio di girasole, amido di riso e mais biologico, infuso di camomilla selvatica raccolta da lei <3, fragranza di baby-colonia)

10659397 490905371012613 9113524598515292274 n

accompagnata da un sacchettino realizzato da mia madre con i confetti del commercio equo e da una foto di Lorenzo, il nostro piccolo sole.

DSCF3002

Vi lascio oltre alle foto la ricettina dei

"crostini" di buccia di zucca con salsa raw di carote e pomodorini secchi

DSCF2835

Ingredienti:

  • una zucca ironcup*
  • una carota grande
  • una tazza (cup inglese) di pomorini secchi al naturale (nel mio caso erano quelli del nostro orto che avevo essiccato in luglio)
  • olio evo qb
  • 1 spicchio d'aglio
  • sale fino inegrale qb
  • origano essicato qb

Preparazione:

*Lavare bene con una spazzola per verdure la zucca e tagliarla in 4 parti la zucca e distribuirla su una teglia che poi coprirete con alluminio. Mettere in forno a 180° per un'oretta, finchè sarà morbida. Lasciarla raffreddare.

Mettere in ammollo in pomodorini secchi per mezza giornata.

Grattuggiare una grande carota, versarla nel frullatore con un po' d'olio e ridurla in purea. Scolare i pomodorini senza strizzarli, tagliarli grossolanamente in pezzi e aggiungerli alla crema di carote. Tritare lo spicchio d'aglio e aggiungerlo. Frullare bene a intermittenza aggiungendo gradualmente l'olio in modo da ottenere una crema densa. Aggiustare il gusto con origano e sale secondo le vostre preferenze. Far riposare in frigo.

Con un cucchiaio togliere la polpa della zucca, che io ho usato per i tortini di amaranto, ma che normalmente uso per gli gnocchi di zucca, lasciandone una piccola parte adesa alla buccia. Con un coltello tagliare a quadratini la buccia che diventerà la base dei nostri "crostini".

Disporre su ogni quadratino un cucchiaino di salsa ai pomodorini e servire. Ottimo come aperitivo! Se vi avanza crema è ottima come condimento di spaghetti raw, che in questo caso io ho fatto con sedano rapa e carote.

DSCF2914

E voi come vi organizzate per le feste? Fate in casa o uscite?

 

 

Commenti (6)

  • Gloria

    Gloria

    14 Novembre 2014 at 13:59 |
    Che bellissima occasione Daria! Noi per le feste di battesimo e per il matrimonio siamo sempre usciti, la famiglia di Roberto è molto allargata e non chiamare i suoi zii e cugini (che per lui sono come fratelli) non sarebbe stato possibile, quindi parlando di almeno 40 persone (per il matrimonio un centinaio perché si sono aggiunti tutti i nostri amici più cari) abbiamo dovuto optare per il ristorante.
    In casa abbiamo invece organizzato sempre i compleanni, in particolare il primo compleanno delle bimbe che è stato sempre una bella festa grande, ed abbiamo organizzato come te un menu interamente autoprodotto. Per Sveva e Siria abbiamo sfruttato i locali del mio ufficio (all'epoca non avevo ancora lì il magazzino dello shop, era più semplice sgomberarlo per fare festa), mentre per Vera (la festa più bella e riuscita, lo ammetto) una magnifica festa in mezzo alla vigna. Però lei è nata in estate, ed è tutto più semplice!
    Diciamo sempre con Roberto che i prossimi festeggiamenti (mi viene in mente la comunione di Sveva) se il tempo ce lo permetterà li faremo nel soppalco della nostra capanna, visto che finalmente tra poco tempo avremo lo spazio che ci serve, dopo tanti lavori. I compleanni, ormai più piccolini e spesso solo per gli amichetti (qualche genitore che si ferma a far due chiacchiere al limite) invece da quest'anno li faremo nella taverna di sotto. Anche qui, finalmente abbiamo lo spazio che ci mancava! :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      14 Novembre 2014 at 22:17 |
      Anche noi andiamo bene in estate grazie al giardino che è molto grande (infatti lì avevamo fatto la festa del matrimonio ed eravamo 80 persone). In inverno invece ripieghiamo da altri, per questi numeri la soluzione a casa della nonna è perfetta. Che bello deve essere stato il compleanno nella vigna! Voi avete una location incantevole!

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    14 Novembre 2014 at 19:59 |
    Meraviglioso menù per una dolcissima festa, l'ambiente è spettacolare caldo e accogliente la corona perfetta per queste leccornie. Trovo i crostini particolarmente invitanti, li voglio provare, la prossima zucca li provo sicuramente :-) e che dire delle splendide bomboniere, un pensiero carino e utile. Adoro le feste autoprodotte :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      14 Novembre 2014 at 22:19 |
      Anch'io! Solitamente mettono tutti a proprio agio... si, i crostini di buccia di zucca sono ottimi, pensa che ho scoperto che molti non mangiano la buccia... io la trovo così buona!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    15 Novembre 2014 at 09:48 |
    Buon giorno, piovoso!!!! Anche noi abbiamo festeggiato in casa la maggior parte delle grandi occasioni, con sommo piacere, devo dire, e tanta soddisfazione. Il Battesimo di Anita in primavera il giorno in cui compiva gli anni la mia nonna tanto amata e la Cresima di Carlo nell'autunno dell'anno scorso (il giorno del compleanno della zia Mary!!!!!!) sono state due feste meravigliose. Pensa a casa nostra, non è tanto grande, ma lo spirito di accoglienza è stato tale per cui ci siamo stati comodamente in 20... a pensarci adesso non mi sembra vero!
    Devo assolutamente provare questi tuoi crostini, non ho mai mangiato la buccia della zucca, sono veramente invitanti!

    Rispondi

  • Moira

    Moira

    15 Novembre 2014 at 17:23 |
    che bella festa per il piccolo grande Sole ! :-) Tante belle e buone cose in un clima caloroso e non solo perchè si intravede il caminetto :-) Interessanti i crostini !

    Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy