in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20161212 125756 rit

 

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

DSCF3423 2

 

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20161209 094753 BURST001 COVER rit

 

Salva

Salva

Salva

Gnocchi di batata

on Lunedì, 15 Settembre 2014. Posted in all'aperto, cucina

Gnocchi di batata

Oggi si parte con la nuova avventura scolastica sia per Alice, che inizierà la scuola primaria, sia per Elena che inizierà la scuola dell'infanzia, avrò modo di parlarvene in altri post dedicati... Ma ancora per questo week end avevamo voglia di lentezza e spensieratezza, aiutati dal sole e da un turchese cielo settembrino. Raccogliamo l'ultima uva e le pannocchie dalle piante ormai secche.

DSCF1313-seppia DSCF1323

DSCF1318-gd

Le riuniamo in mazzi per appenderle a seccare sul terrazzo.

DSCF1325

 

Stesi sul prato sotto il gelso, i settembrini, la mahonia, accarezzati da una brezza fresca e leggera, osserviamo il lento mutare delle nuvole, ascoltiamo il leggero crepitio delle foglie che stanno seccando, aspettiamo che sboccino i settembrini.... vorrei fermare il tempo in questo momento di sogno.

DSCF1334-gd

Ci pensa Elena a riportarci alla realtà regalandoci un gavettone d'acqua fredda...

 DSCF1339-gd

Giornate da ricordare per la loro semplicità, proprio come questi gnocchi di batata, che scaldano con il loro bel colore arancione.

DSCF1082

ingredienti:

  • 3 batate grandi lessate
  • farina di farro integrale q.b.
  • sale grosso integrale per la cottura
  • 2 cipolle dorate
  • 3 foglie di salvia
  • 1 rametto di rosmarino
  • pepe verde a piacere
  • olio evo qb
  • sale fino integrale qb

Preparazione:

Lavare le batate, metterle in una teglia e coprire con alluminio non a contatto. Infornare a 180° finchè saranno tenere. (io le ho messe durante la cottura di una focaccia, infilandole appena acceso il forno)

Lasciarle raffreddare e pelarle. Metterle in una terrina capiente e schiacciarle con una forchetta accuratamente. Aggiungere la farina quanto basta per riuscire a manipolare l'impasto senza lavorarlo troppo e senza esagerare, deve rimanere molto morbido. Sul piano infarinato formare dei serpentoni che poi taglieremo a pezzettini, dispondoli su canovaccio pulito man mano che sono pronti.

DSCF1079

Preparare un semplice condimento con le cipolle affettate finemente fatte rosolare in una padella con olio, salvia e rosmarino. Salare, pepare. Portare ad ebollizione l'acqua, aggiungere un goccio di olio, salare secondo il gusto e versare gli gnocchi delicatamente un po' alla volta. Man mano che salgono, versarli nel condimento preparato. Mescolare delicatamente e servire. Si sciolgono in bocca!

Questa ricetta partecipa alla mia raccolta di ricette con cereali e farine integrali "Integralmente": partecipate anche voi!

integralmente-rid

Commenti (11)

  • MARI

    MARI

    15 Settembre 2014 at 18:32 |
    hai ragione! le giornate semplici, gradevolmente tiepide, passate in casa con i famigliari, sono quelle che ti rigenerano per la settimana che viene! Quante emozioni per le bimbe!
    Gradirei anch'io, in pausa pranzo, un bel piatto di gnocchi!!! :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Settembre 2014 at 21:55 |
      Davvero una giornata emozionante per tutti... e veramente a volte si sente proprio la voglia di stare a "oziare" nella tranquillità domestica o orticola

      Rispondi

  • Felicia

    Felicia

    15 Settembre 2014 at 20:45 |
    Sono ghiotta di batate, ma non le ho ancora utilizzate per fargli gli gnocchi!!!! assolutamente fantastici... che voglia ;-) Avete trascorso proprio una splendida giornata, strepitose le bimbe.... e il mais, che proprio non riusciamo a coltivare :-( Un abbraccio alle bimbe con l'augurio di un felice e sereno anno scolastico... sono certa che sarà strepitoso :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      15 Settembre 2014 at 22:03 |
      Tanto semplici, quanto golosi... il mais quest'anno è stata una grande soddisfazione, prima con le pannocchie tenere e ora con quelle da seccare, logicamente una volta pronte voglio provare a macinarlo col mulinetto...

      Rispondi

  • LaPichinainCucina

    LaPichinainCucina

    16 Settembre 2014 at 22:13 |
    Sono pazza di pannocchie e anche il mio bamnbino!!!Le abbiamo comprate proprio oggi da un contadino da cui facciamo la spesa a km zero..ma tu quante ne hai che meraviglia!!! Spettacolo anche questi gnocchi, brava :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      17 Settembre 2014 at 21:28 |
      Avevo seminato i chicchi che avevo tenuto dalle poche pannocchie dello scorso anno e ho ottenuto una bella filetta, che ci ha regalato un bel po' di pannocchie. l'anno prossimo ne metterò un po' di più, così le possiamo raccogliere fresche un po' più spesso. Gli gnocchi te li consiglio proprio, se prepari la batata cotto in anticipo li fai in un attimo.

      Rispondi

      • LaPichinainCucina

        LaPichinainCucina

        18 Settembre 2014 at 13:52 |
        Ti posso fare una confessione?? Non ho mai cucinato la batata!!! Per qsto voglio provarla assolutamente!!

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          18 Settembre 2014 at 14:42 |
          ;-)

          Rispondi

  • Serena

    Serena

    18 Settembre 2014 at 00:11 |
    Buoni!
    Adoro le batate e le ho anche in casa.....proverò a farli!
    Grazie per la ricetta ^_^
    Anche io ho raccolto le mie pannocchie, ma sono molte meno delle tue, anche perchè ce le siamo mangiate un po' di più fresche, dopo che mi hai fatto scoprire come raccoglierle per il consumo fresco ^_^
    Queste poche rimaste le terrò per il popcorn...
    Buonanotte
    Serena

    Rispondi

  • Serena

    Serena

    19 Settembre 2014 at 21:43 |
    Li ho fatti ieri, erano buonissimi!
    Li ho però conditi con gherigli di noci frullati con sale olio e lievito alimentare (una specie di pesto di noci ^_^)
    Il dolce della batata con l'amarognolo delle noci ci stava benissimo!
    Si sono però un po' "spappolati", forse dovevo mettere più farina....la prossima volta ne metterò un po' di più!
    Grazie ancora per la ricetta
    Buonanotte
    Serena

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      19 Settembre 2014 at 22:46 |
      Prego, mi fa piacere che vi siano piaciuti. Si, probabilmente bastava un pochina di farina in più. Io aggiungo anche un goccino di olio evo nell'acqua di cottura.

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy