in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Zuppa piccante al fiolaro e un invito

on Domenica, 15 Febbraio 2015. Posted in cucina

Zuppa piccante al fiolaro e un invito

Nell'ultimo periodo il nostro fornitore di verdura del gas ci propone una cassetta di verdura con cavoli, porri e verze nella quale non mancano mai un paio di cespi di fiolaro. Vi avevo già presentato il nostro amico della famiglia dei broccoli a foglia in questa occasione, ora ve lo propongo come zuppa, facile e veloce da fare. L'ho abbianto alle patate per un effetto più cremoso. Per noi adulti stavolta ho aggiunto un bel tocco di rosso con il patè di peperoncini piccanti fatta con la ricetta di Francesca (si, sono quelli del nostro orto finiti di raccogliere a novembre, abbiamo ancora un vasettino di crema da finire in frigo). I piccoli invece l'hanno gustata solo con olio, lievito alimentare e noci... per sapere se è piaciuta vi rimando all'ultima foto del post: giudicate voi! ;-)

Se volete saperne di più su questo tipo di broccolo, vi rimando a questa pagina. E ora vineiamo alla ricetta che tra l'altro è anche di veloce realizzazione e vi permette di avere la vostra cena pronta senza fatica e senza programmazione.

ingredienti:

  • 1 cespo di fiolaro di media grandezza
  • 2 patate medie
  • 1 porro intero
  • 1 foglia di alloro
  • 2 foglie di salvia
  • olio evo qb
  • sale fino integrale qb
  • patè di peperoncini piccanti autoprodotto nel nostro caso
  • una manciata di noci dell'Amazzonia del commercio equo
  • lievito alimentare per i piccoli

Preparazione:

Lavare il porro, tagliarlo a rondelle e metterlo ad appassire in una pentola in acciaio dal fondo spesso con poco olio evo, poca acqua, l'alloro e la salvia. Nel frattempo lavare il fiolaro e affettarlo a pezzetti piccoli: usatelo tutto senza eliminare il gambo se non nella parte terminale. Aggiungetelo al porro, assieme a poca acqua e lasciate cuocere coperto. Sbucciate e lavate le patate, tagliatele a pezzettini e aggiungete pure quelle alle verdure nella pentola. Lasciate cuocere per qualche minuto e versate acqua fino a coprire tutte le verdure. Alzate il fuoco e fate cuocere per una quindicina di minuti. Nel frattempo tritate grossolamente le noci dell'Amazzonia. Frullate 3/4 della zuppa e riversatela in pentola, se dovesse essere troppo densa aggiungete un po' di acqua.

DSCF5193

Riaccendete il fuoco, aggiustate di sale, mescolate e servite calda cosparsa di noci dell'Amazzonia, con un filo d'olio e un cucchiaino di patè di peperoncini. Potete aggiungere anche delle belle fette di pane tostato. In mezz'ora avete la vostra zuppa fumante in tavola! Come anticipavo gradita tutti, piccolissimi compresi!

DSCF5195 gd

Questa ricetta partecipa al contest di Alice RicetteVegolose #ricettevegetarianeveloci er la categoria primi piatti in 30 minuti.

Banner rvv

Prima di salutarvi ci tenevo anche a farvi un invito ad un incontro organizzato dal Comitato Genitori Istituto comprensivo 1 di Piove di Sacco sul tema dell'alimentazione: "La salute in tavola: l'alimentazione come strumento di prevenzione per adulti e bambini" a cura della dottoressa Chiara Vassalli. Come sapete è un tema a me caro, affrontato in modo chiaro dalla dottoressa. Vi invito a visitare il suo sito e a leggere questa intervista. L'appuntamento è per venerdì sera 20 febbraio ore 20.30 presso l'auditorium Giovanni Paolo II in via Ortazzi a Piove di Sacco.

 Invito 20 Febbraio

Commenti (12)

  • moira

    moira

    17 Febbraio 2015 at 14:22 |
    ahahaha...che buffo lorenzo ! sembra proprio che gli sia piaciuta ha la faccia soddisfatta !!! auguri per i suoi 8 mesi !!! p.s. interessante l'incontro chissà che riesca a venire, mi piacerebbe proprio !!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      17 Febbraio 2015 at 22:39 |
      Lorenzo ringrazia! Se riesci a venire all'incontro fammi sapere, spero di riuscire anch'io!

      Rispondi

  • Alice

    Alice

    17 Febbraio 2015 at 16:36 |
    Come ormai saprai adoro le zuppe, e da oggi ti confesso che adoro anche il peperoncino...lo metterei ovunque! Grazie per la ricetta, l'ho inserita in lista per il contest...un abbraccio :)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      17 Febbraio 2015 at 22:37 |
      Grazie a te per l'idea, mi piace molto questa tua raccolta!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    18 Febbraio 2015 at 09:25 |
    Che sguardo soddisfatto il tuo bimbo! Eloquente!
    Al prossimo mercato contadino lo cerchero' questa zuppa e' molto invitante.
    Un. Abbraccio

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Febbraio 2015 at 22:09 |
      Cercalo Roberta, magari dalle tue parti non sarà così comune, però ne vale la pena, io lo trovo delizioso!

      Rispondi

  • Sara

    Sara

    18 Febbraio 2015 at 17:17 |
    mmm, che buone le zuppe, le vellutate e compagnia bella! ogni volta che vedo una foto mi viene l'acquolina in bocca!
    dopo due mesi di semi-digiuno (causa: nausee da gravidanza), oggi mi sono sbizzarrita anche io con la classica pasta e fagioli, ma a breve vorrei provare questa da te suggerita!
    slurp

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Febbraio 2015 at 22:07 |
      Ma Sara, che bello! e me lo dici così?! Intanto congratulazioni, sono proprio felice per voi... durante le mie gravidanze ho sempre mangiato tanto crudo o zuppe, mi chiamavano proprio, quindi capisco la voglia! ;-)
      Un abbraccio!

      Rispondi

  • MARI

    MARI

    18 Febbraio 2015 at 18:32 |
    Dev'essere deliziosa! e a dir la verità mi ha incuriosito molto il patè autoprodotto di peperoncini piccanti...WoW!!! dev'essere fenomenale!!!
    :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      18 Febbraio 2015 at 22:08 |
      In effetti il patè è speciale, ormai la ricetta di Francesca è testata da più anni e ci permette di avere questa fantastica salsina anche nei mesi invernali. Adoro i broccoli abbinati al peperoncino!

      Rispondi

  • francesca

    francesca

    18 Febbraio 2015 at 22:48 |
    La faccia sorridente di Lorenzo la dice lunga sulla bontà della zuppa... sparpagliata su mezza faccia, ma sono sicura che faccia anche bene alla pelle!!!
    Un abbraccio
    Francesca

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      20 Febbraio 2015 at 18:01 |
      :-D oh, certo che fa bene alla pelle!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy