in cucina

IMG 20161208 122722

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20170901 193948 l

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

DSCF2486 gd

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Margherita salata

on Mercoledì, 05 Settembre 2012. Posted in cucina

Una torta salata da condividere

La settimana scorsa con immenso piacere ho avuto ospiti Valentina Mammafragolaecioccolato e la sua meravigliosa famiglia giunti in camper direttamente dalla Sicilia!

Due giorni fra passeggiate, giochi e letture con i bambini in casa o in giardino, impasti e ricette condivise e soprattutto tante chiacchiere sul divano tra amiche con cui si sa di avere punti di vista comuni!

 altalena

letture ponte

Per l'occasione ho messo all'opera la Gilda che ha sfornato un ottimo pane al farro e semola di grano duro che ci ha accompagnato nei vari pasti condivisi

pane

e una torta salata nata dalla rielaborazione di una ricetta per la torta di rose salata. Ne ho cambiato la forma in modo da farne un fiore di cui ogni commensale può prendere un petalo e ovviamente l'ho veganizzata, sia nella farcitura che nell'impasto. E'stata un successone, morbida, gustosa, leggera... sparisce subito!

Ecco quindi la ricetta, ad uso di Valentina che è ripartita con una figlia di Gilda nel frigo e che spero la proverà presto e di chi ha voglia di assaggiare questa meraviglia!

ingredienti per l'impasto:

  • 200 gr di kefir di soia o yogurt di soia (io ho usato il primo)
  • 150 gr di pasta madre rinfrescata da 4 ore
  • 4 cucchiai di olio evo
  • 1 cucchiaino di sale fino integrale
  • 200 gr di farina integrale
  • 200 gr di farina di farro bianca

ingredienti per la farcitura (tutte verdure appena colte dall'orto!):

  • 1 zucchina grande
  • 1 melanzana
  • 1 porro
  • sale integrale fino qb

All'opera!

Sciogliere la pasta madre nel kefir (o yogurt), aggiungere l'olio e il sale. Aggiungere mescolando la farina di farro e di seguito la farina integrale. Passare a impastare sulla spianatoia (se serve eventualmente aggiungere altra farina integrale durante l'impasto) fino ad avere una bella palla liscia e omogenea.

Mettere a lievitare coperta nel forno spento per almeno 4 ore o comunque fino al raddoppio dell'impasto.

Nel  frattempo affettare finemente la zucchina, il porro e la melanzana, salarli e passarli in padella antiaderente con pochissima acqua. Lasciare asciugare e spegnere.

Riprendere l'impasto lievitato, stenderlo grossolanamente sulla spianatoia infarinata e dare la forma di rettangolo spesso circa 1 cm. Versare le verdure e arrotolare. Tagliare a fette di circa 5 cm il rotolo.

Dusporre la prima fetta al centro di una teglia con carta forno e posizionare man mano tutte le fette attorno come i petali di un fiore.

lievitazione

Mettere a lievitare coperto per un paio d'ore.

Accendere il forno a 190° ventilato e infornare per 40 minuti.

cotta2

Servire ancora tiepidina su un unico piatto e lasciare che i commensali si servano da soli!

PS: era la seconda volta che preparavo questa torta salata, la volta precedente nel ripieno avevo messo anche dei pezzetti di formaggio montasio che avevo da finire al posto dei porri... devo dire che questa versione vegan senza formaggio batte alla grande quella formaggiosa, soprattutto i porri danno un gusto ottimo! Quindi il mio consiglio è: resistete alla tentazione di metterci formaggi che è fantastica senza!

 

Commenti (8)

  • Felicia

    Felicia

    05 Settembre 2012 at 19:23 |
    Abbiamo una passione in comune, anzi forse più di una!!! La pasta madre, adoro impasta e sfornare meraviglie esattamente come questa tua margherita!!!! il ripieno è sublime, una super torta di rose :-)

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      05 Settembre 2012 at 20:37 |
      Grazie Felicia, tu dunque hai una pasta madre senza glutine?

      Rispondi

      • Felicia

        Felicia

        05 Settembre 2012 at 20:44 |
        No, ho la pasta madre classica, volevo fare quella senza glutine, ma richiede rinfreschi quotidiani, purtroppo non ho tempo per seguirla. Io adoro impastare poi tutto quello che sforno è destinato a Fausto, Mamma/Papà. occasioni varie... ecc.
        Mi limito ad assaggiare... :-(

        Rispondi

        • Daria

          Daria

          06 Settembre 2012 at 14:40 |
          Io non riuscirei a resistere a non partecipare alla condivisione...

          Rispondi

          • Felicia

            Felicia

            06 Settembre 2012 at 18:03 |
            Hai ragione, è molto difficile non condividere.... ma sono intollerante al glutine. A volte mi capita di aver problemi anche nel maneggiare e respirare le farine.... ma non demordo. Quando posso assaggio, cerco comunque di abituare o meglio di non disabituare completamente il mio corpo al glutine.

            Rispondi

  • cri

    cri

    05 Settembre 2012 at 22:34 |
    Questa torta mi ispira tantissimo! Ora che è passata l'estate cercherò spacciatori di pasta madre nella mia zona (al mio panettiere di casa non è molto riuscita...). E che belle le giornate condivise, i pasti condivisi e l'allegria che trasmettono queste foto!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      06 Settembre 2012 at 14:39 |
      Ciao Cri, per la pasta madre hai provato a vedere la mappa degli spacciatori sul blog della comunità della pasta madre? (basta che clicchi qui a destra sul barattolo...)

      Rispondi

      • cri

        cri

        06 Settembre 2012 at 14:44 |
        Sì era proprio su quel sito che l'ho cercato, ma questa persona che avevo contattato via mail non si era fatta più viva e poi è arrivato agosto. Comunque ho visto che a Bologna ce ne sono diversi, dovremmo prima o poi riuscire nell'impresa!

        Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy