in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Pagnotta morbida ai cereali e sesamo

on Martedì, 20 Gennaio 2015. Posted in cucina

Pagnotta morbida ai cereali e sesamo

Gennaio mi ha decisamente riportato la voglia di panificare, sarà forse perchè il profumo di pane ci sta benissimo in casa e scalda l'animo anche nelle giornate più fredde? Tant'è questa settimana eccovi un altro lievitato, salato, stavolta: un pane morbidissimo e gustosissimo, piaciuto a tutti e che si conserva perfettamente per più giorni. Come sempre protagoniste le farine appena macinate, ma anche il sesamo, che in forma di tahin da un sapore del tutto particolare all'impasto abbinato al miglio in chicchi che dona una nota croccantina (effetto crispies).

DSCF4630 gdIngredienti:

  • 125 gr di pasta madre (Gilda)
  • 300 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio colmo di tahin (circa 25 gr)
  • 1 cucchiaino raso di sale fino integrale
  • 2 cucchiai colmi di farina di riso integrale carnaroli appena macinata (circa 50 gr)
  • 2 cucchiai di miglio in chicchi
  • 4 cucchiai colmi di fiocchi di cereali misti (orzo, avena, farro)
  • 150 gr di farina di farro integrale appena macinata
  • 150 + 100 gr di farina di grano tenero integrale setacciata
  • 1 cucchiaio di malto d'orzo
  • semi di sesamo

Impastiamo!

Sciogliere la pasta madre nell'acqua, aggiungere i fiocchi di cereali, il miglio, la farina di riso e quella di farro e mescolare bene. Lasciar riposare per una quindicina di minuti in modo che le farine assorbano l'acqua. Aggiungere 150 gr della farina setacciata, a seguire il tahin e il sale. Mescolare e far riposare per un paio d'ore. Riprendere l'impasto, valutare se è il caso di aggiungere tutta la rimanenente farina o solo una parte, inserendola gradualmente nell'impasto mentre si eseguono delle pieghe nella ciotola. Fare una palla e rimetterla a riposare per 4 ore a temperatura ambiente. Fare un giro di pieghe e dare la forma alla pagnotta (io ho optato per la classica forma tonda). Mettere a lievitare coperta dal cestino sulla teglia coperta di carta forno per un'ora. Spennellare col malto sciolto in poca acqua. Cospargere di semi di sesamo. Infornare nel forno spento. Accendere il forno statico a 200°. La lievitazione finirà mentre il forno si scalda. Quandò sarà in temperatura prolungare la cottura per 35 minuti. Togliere dalla teglia, lasciar raffreddare appoggiato su una griglia o posato in verticale.

DSCF4631 gd

Gustare da solo o con marmellate o anche con cannellini e cavolo nero come abbiamo fatto noi, sostituendo il pane alla polenta.

Questo pane partecipa alla mia raccolta di ricette con cereali e farine integrali "Integralmente" : partecipate anche voi con le vostre ricette invernali!

integralmente-rid

e anche a Panissimo di gennaio 2015 la raccolta di ricette di lievitati organizzata da Barbara,  Bread & Companatico e Sandra che questo mese è ospitata da Sandra di   Io sono Sandra.

panissimo

Commenti (8)

  • ilmondodici

    ilmondodici

    21 Gennaio 2015 at 15:25 |
    Che meraviglia, si vede dalla foto che è morbida (e profumata)!
    ho meno tempo per il blog, sono sempre in rincorda, se leggo dal telefono commentare è complicato, ma ci tenevo a passare per un saluto. Baci

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Gennaio 2015 at 22:15 |
      SI percepisce che sei di corsa... ma non ti preoccupare, so che ci sei! Un bacione!

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    21 Gennaio 2015 at 15:35 |
    Quanta stima ! Sei bravissima! Il tuo pane é sempre un caldo abbraccio. .. sa' di casa.

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      21 Gennaio 2015 at 22:16 |
      Grazie, provalo Roberta, le piccole lo adorano, è stata per più giorni la merenda di Alice...

      Rispondi

  • cristiana

    cristiana

    30 Gennaio 2015 at 19:33 |
    Giro subito al panificatore, visto che non è nemmeno lunghissima la lievitazione (ho un panificatore impaziente..)!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      30 Gennaio 2015 at 22:25 |
      Si, si, mettilo subito al lavoro! ;-)

      Rispondi

  • Roberta

    Roberta

    08 Gennaio 2016 at 22:59 |
    Eccola! La salvo subito. La torta é già finita!!!! Buona notte

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      09 Gennaio 2016 at 14:59 |
      :-D

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy