in cucina

DSCF1365 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

IMG 20181028 182027 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20180911 130258

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20181120 141533 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Smeiassa a modo mio

on Martedì, 16 Gennaio 2018. Posted in cucina

Smeiassa a modo mio

Bentrovati nel 2018 ormai ben avviato da quasi tre settimane... le nostre vacanze natalizie sono state all'insegna dei raffreddori e della tosse, io soprattutto ho fatto molta fatica a liberarmi di questo residuo di tossetta. Nonostante tutto sono state vacanze in cui siamo riusciti a incontrare amici vicini e lontani, a trovarci a cena, a fare qualche gita: in particolare siamo stati tre giorni al lago di Iseo

DSCF6390

qui siamo a Lovere, bellissimo paese sulla costa occidentale del lago

e poi a Bergamo che non avevo mai visto. Proprio una bella città, piaciuta anche ai bambini, in particolare per la funicolare e per la piazza con il calendario solare.

DSCF6415

DSCF6424

Nell'orto a riposo abbiamo raccolto il radicchio e i topinambur, davvero tanti e belli grandi quest'anno! Non ce l'aspettavamo! Qui piacciono a tutti e li infilo volentieri qua e là nelle zuppe, con le verdure saltate, nei condimenti.

IMG 20171230 150553

i bambini si sono divertiti un sacco a scavare per trovare i topinambur!

Anche se non ho scritto qui sul blog, ho rilasciato una breve intervista per radio Inblu (è andata in onda venerdì 5 gennaio ore 11.00) e ho lasciato le mie ricette per il numero di marzo di We-veg.

E poi questo fine settimana c'è stato il compleanno di Elena: ormai sette anni sono passati dal giorno più magico! Lei sta conservando e affinando nel tempo i tratti caratteristici del suo carattere: bambina schiva, riservata con chi non conosce, sembra vivere in un suo mondo magico, molto pensierosa... per contro molto coccolona (dispensatrice di abbracci gratis anche ad insegnanti e amici), birbante, sempre in movimento a casa e negli ambienti che conosce e che le piacciono. Non è una di quelle bambine facili da amare, la sua fiducia devi conquistartela, adora l'arte, il disegno, la libera espressione... Rimarrà sempre la più "complicata" per noi genitori, che davvero a volte fatichiamo a comprenderla a fondo, ma sono certa che questo suo carattere sarà anche il suo asso nella manica da adulta.

IMG 20180114 205114

Ma passiamo ai festeggiamenti e quindi ai dolci! Quest'anno Elena ha chiesto la veg-sacher (che vedete qui sopra, qui trovate varie versioni di questo dolce, a fine articolo vi metto un po' di link)) che ho personalizzato decorando con un sacco di cuoricini di biscotto (home-made, sono quelli della calza della befana di un paio di anni fa), però ha voluto festeggiare il giorno successivo al suo compleanno e allora per i piccoli festeggiamenti famigliari ho preparato con Lorenzo un dolce rustico pieno di frutta come piace a lei, con gli avanzi di polenta. E' un dolce che nasce dalla tradizione locale ( e del quale si trovano versioni simili in tutto il veneto e anche fuori, infatti richiama molto anche la beccuta - QUI trovate la ricetta di Valentina Naturalentamente) la cui base sono gli avanzi di polenta e pane.

Nel mio caso non avendo il pane avanzato ho usato solo la polenta con l'aggiunta di poca farina di riso integrale, quindi si tratta di un dolce senza glutine.

IMG 20180113 144533

Tenete conto che non è un dolce lievitato, quindi manterrà la consistenza di una crema e lo spessore sarà ridotto.

Ingredienti per una tortiera diametro 26 cm:

  • 500 gr di polenta avanzata (nel mio caso l'avevo preparata il giorno prima in versione cremosa e durante la notte si è rassodata mantenendo comunque la morbidezza)
  • 100 gr di farina di riso integrale (se non avete riso potete usare anche altra farina, spesso io uso il farro)
  • 100 ml di bevanda di riso
  • 100 gr di melassa (o sciroppo di riso)
  • 20 gr di olio evo
  • 1 mela (circa 150 gr al netto degli scarti)
  • 125 gr di fichi secchi (io ne avevo di deliziosi siciliani, seccati al sole, presi col gas)
  • 100 gr di zucca (cruda) - ho usato la varietà delica
  • 1/2 cucchiano di bicarbonato
  • scorza di mezzo limone
  • succo di un limone

Preparazione:

Per prima cosa mettete i fichi secchi ad ammorbidirsi in un acqua. Lavate, pulite e tagliate a pezzetti la mela e irroratela col succo di limone. Tagliate la zucca a fettine, togliete la buccia (potete conservarla da aggiungere ad altre preparazioni) e riducetela a quadratini. Disponete la polenta in una ciotola capiente e rompetela grossolanamente, aggiungete la bevanda di riso, l'olio, la melassa e mescolate. Aggiungete anche la farina, la mela, la zucca e i fichi secchi scolati e tagliati a pezzetti. Amalgamate il tutto.

IMG 20180113 155317

Accendete il forno a 180°. Preparate una teglia bassa foderata di carta forno. Versate il composto sulla teglia. Quando sarà in temperatura infornate per 30-40 minuti. Lasciate intiepidire in modo che il dolce rassodi prima di toglierlo dalla teglia. Una volta freddo potete passarlo in un piatto e mangiarlo! E' piaciuta moltissimo a tutti, bimbi compresi!

Conoscevate questo tipo di dolce? Qual è la vostra versione locale?

QUI la "Beca" trentina nella versione di Cesca de La tana del Riccio

Commenti (9)

  • xcesca

    xcesca

    20 Gennaio 2018 at 10:13 |
    Ma che bella questa torta!
    Conoscevo quella di Valentina e l'avevo già provata.. che buona!
    Qui in Trentino noi abbiamo la "beca" fatta con il pane vecchio (avevo già pubblicato la ricetta sul blog).. peccato che qui di pane non ne avanza mai e quando voglio prepararla devo comprarne..

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Gennaio 2018 at 09:31 |
      Ah, giusto! Vado a recuperare il link e lo aggiungo al post! Anche qui il pane fa fatica ad avanzare...

      Rispondi

  • cri

    cri

    22 Gennaio 2018 at 14:52 |
    Che bella quella parete tappezzata di opere d'arte :D Auguri piccola Elena!!

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Gennaio 2018 at 09:31 |
      Ciao Cristiana! Un piacere ritrovarti! Passo gli auguri e anche i complimenti per le opere d'arte agli autori! ;-)

      Rispondi

  • Consuelo

    Consuelo

    22 Gennaio 2018 at 21:22 |
    Buon anno cara :-) e tantissimi auguri alla tua piccola principessa Elena che ha proprio le idee chiare in fatto di dolci, anch'io avrei adorato avere la veg sacher al mio compleanno :-P
    Gustosissima anche la torta alla polenta, non sai che darei x fare un piccolo assaggio adesso ^_^
    A presto

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Gennaio 2018 at 09:29 |
      Ciao Consuelo e bentrovata! Spero di riuscire nei prossimi giorni a riprendere la lettura dei miei blog preferiti fra cui il tuo... sono stata fagocitata dalla gestione famigliare!

      Rispondi

    • Daria

      Daria

      23 Gennaio 2018 at 09:30 |
      Ciao Consuelo e bentrovata! Spero di riuscire nei prossimi giorni a riprendere la lettura dei miei blog preferiti fra cui il tuo... sono stata fagocitata dalla gestione famigliare!

      Rispondi

  • Priscilla

    Priscilla

    26 Gennaio 2018 at 16:45 |
    Innanzi tutto auguri alla tua meravigliosa bimba! In secondo luogo se la prossima volta passerai dalle parti di Iseo mi piacerebbe avere l'opportunità di incontrarti, visto che in famiglia per noi sei diventata un guru ;)
    Non conoscevo questo dolce, così ho deciso che voglio provarlo al più presto.
    Grazie e buona continuazione

    Rispondi

    • Daria

      Daria

      28 Gennaio 2018 at 23:00 |
      Ciao Priscilla, certo che mi farebbe piacere incontrarvi! Me lo terrò a mente se dovessimo ritornare in zona!

      Rispondi

Lascia un commento

Stai commentando come ospite. Login opzionale sotto.


Anti-spam: complete the taskJoomla CAPTCHA

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy