in cucina

DSCF1353 gd

Salva

Salva

Salva

Salva

con i piccoli

DSCF5750 rit

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

a piedi o in spalla

IMG 20170902 170039 2

 

Salva

Salva

Salva

Salva

orto e giardino

IMG 20171019 131503

 

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Articoli taggati con: salutiamoci

Panzanella senza glutine agli asparagi

on Sabato, 31 Maggio 2014. Posted in orto, cucina

Panzanella senza glutine agli asparagi

Maggio periodo denso di "impegni" associazionistici... col gas sabato scorso avevamo una visita agli orti del nostro fornitore di verdura biologica, appuntamento che era la conclusione del corso di orticoltura che avevamo organizzato in marzo. Accompagnati da una splendida giornata di sole eccoci a percorrere orti e serre e "rivedere" sul campo quanto appreso nella teoria. Francesco ci mette passione nel suo lavoro, sa coinvolgere ed è impossibile rimanere indifferenti di fronte ai suoi modi semplici, ma saggi. Piccoli consigli utili sia nell'orto che nella vita. Entriamo accolti dal dolce profumo delle fragole: impossibile resistere!

DSCF8187

Per fortuna ci viene data libertà di auto-servirci nella raccolta di queste delizie!

Insalata ricca di asparagi e carciofi

on Martedì, 13 Maggio 2014. Posted in cucina

Insalata ricca di asparagi e carciofi

Adoro avere la cucina "viva" nel senso di piena di fermenti e frutta e verdura fresca o di germoglietti. Più che di un vaso di fiori mi piace fare bella mostra di un cesto frutta mista o di qualche verdura. Magari mescolati a fiori di campo che ho raccolto assieme a qualche erbetta mangereccia. Se poi la sorella ti dona dei fiori di questo tipo, quasi quasi dispiace mangiarli senza averli messi un po' in bella mostra...

DSCF7532

Spinacine fermentate

on Lunedì, 14 Aprile 2014. Posted in cucina

Spinacine fermentate

salutiamoci300Sapete che adoro sperimentare con i fermenti e in particolar modo con la pasta madre e da un po' avevo in mente di provare questa ricetta già provata da alcuni nel gruppo della pasta madre. Logicamente avevo già in mente le modifiche, in particolar modo non intendevo friggere (ho un bruttissimo rapporto con le fritture, le faccio veramente raramente), quindi volevo cuocere il tutto al forno e mi prendeva l'idea di una versione ripiena. Fra le cose che non mancano in cucina in questo periodo gli spinaci, che sono anche l'ingrediente del mese di Salutiamoci ospitato dalla cara Annalisa. Sulle proprietà degli spinaci non mi dilungo, vi rimando al suo bel post, dove troverete un sacco di informazioni utili. Invece io passo alla ricetta, che giro direttamente a Salutiamoci.

Salutiamo(ci) la quinoa e passiamo agli spinaci!

on Giovedì, 10 Aprile 2014. Posted in cucina

Salutiamo(ci) la quinoa e passiamo agli spinaci!

Non certo celermente arrivo col post conclusivo, di saluto, al mio mese come blog ospitante Salutiamoci. Questo mese è proprio volato, è stato bello seguirvi nelle ricette e vedere di volta in volta cosa saltava fuori da cucine, pentole e fornelli: decisamente c'è l'imbarazzo della scelta! Scoperte nei cibi proposti, ma anche nei blog, alcuni dei quali non conoscevo e che sono stati una gradita sorpresa, permettendomi di conoscere tante belle persone e altri nuovi modi di cucinare. Non vi nascondo che c'è stato un momento in cui sono stata presa dallo sconforto, infatti proprio nel corso di questo mese ho avuto un "problemino" col blog, una violazione che lo ha bloccato per un giorno e che mi ha fatto sparire tutti i commenti al post di Salutiamoci... ho dovuto passare una sera a recuperarli tutti! Va beh, non vi tedio ulteriormente e passiamo alle ricette! Faccio veramente fatica a scegliere fra le 48 ricette arrivate che spaziano dagli antipasti ai primi, dai secondi ai contorni ai dolci! Ne ho provate alcune, ma purtroppo non tutte... Quindi prendete la mia selezione attuale come una sorta di menù per un pranzo o cena dove la quinoa sarà protagonista, ma andatevi a vedere anche tutte le ricette che meritano! Ora nessuno potrà venire a dire che non sa come preparare la quinoa! ;-)

Scodelline di arance, batata e germogli di quinoa rossa

on Lunedì, 31 Marzo 2014. Posted in cucina

Scodelline di arance, batata e germogli di quinoa rossa

Siamo arrivati alla fine di questo mese e quindi stasera si chiude anche il mio mese dedicato alla quinoa per Salutiamoci. In questi giorni sono arrivate ancora varie ricette, aspettando quelle dell'ultimo giorno vi lascio anche questa mia ricettina che inserirei fra i dolci... secondo me ci sta benissimo a colazione o a merenda. Fresca, con le ultime arance della stagione che avevo spremuto perchè le bimbe avevano voglia di una bella spremuta e di cui ho recuperato la polpa e le bucce come ciotoline e col bel colore arancione della batata che va a fare compagnia ai germogli di quinoa rossa. Vi raccontavo che è un periodo in cui sento proprio il bisogno di far scorta di erbe spontanee e la cosa va di pari passo alla voglia di far germogliare: quindi germogli sia per crescere piantine nell'orto, sia da mangiare.

Palline di cocco con quinoa in incognito

on Lunedì, 17 Marzo 2014. Posted in cucina

Palline di cocco con quinoa in incognito

Un giochino che facciamo spesso con le bimbe e quello di provare a indovinare gli ingredienti di un cibo, prima vedendolo e poi assaggiandolo... in questo caso appena le piccole hanno visto questi dolcetti, la loro esclamazione è stata: "Le palline con la cioccolata!" Purtroppo (o per fortuna) l'aspetto è ingannevole, infatti non c'è traccia di cacao o cioccolato... e anche l'uomo di casa pur non aspettandosi il cioccolato non è riuscito subito a capire quale fosse il misterioso ingrediente. Infatti in questa veste la quinoa non si fa notare più di tanto e il colore scuro di quella rossa in contrasto col bianco del cocco confonde parecchio. Si tratta di dolcetti che si possono gustare senza pensieri, dal gusto delicato, assolutamente non stucchevole, come piace a me!

Quinoa per un mese con Salutiamoci!

on Sabato, 01 Marzo 2014. Posted in cucina

Quinoa per un mese con Salutiamoci!

salutiamoci300Chi mi segue sa che il sabato non posto quasi mai, tanto più in questo periodo nel quale sto cercando di ridurre il tempo al pc a favore del tempo per me stessa, all'aperto e con le bimbe, ma stavolta "sgarro" per un motivo validissimo, ovvero perchè finalmente ( e lo annuncio con non poca emozione!) è arrivato anche il mio turno di ospitare Salutiamoci! Voi che mi leggete sempre sapete che non passa mese senza che dedichi almeno una ricetta a questa iniziativa alla quale ho partecipato fin dal primo appuntamento. Quindi è con vero piacere che questo mese accolgo la raccolta di ricette sane e golose a base di uno dei cereali (o meglio simil-cereali) che preferisco, ovvero la quinoa.

Quinoa bianca e rossa al radicchio di Chioggia

on Lunedì, 17 Febbraio 2014. Posted in cucina

Quinoa bianca e rossa al radicchio di Chioggia

salutiamoci300Finalmente anche questo mese riesco a contribuire alla raccolta di Salutiamoci che vede come protagonista un ingrediente tipicamente veneto e che mi piace in tutte le sue varianti "logistiche", ovvero il radicchio rosso, ospitato da Peanut in Cookingland. In zona le sagre dedicategli sono innumerevoli, come lo sono le tipologie. In questa ricetta anzichè usare il più "famoso" radicchio di Treviso, ovvero quello dalla foglia lunga (che si trova sia in versione tardiva che precoce), uso il radicchio di Chioggia, dala forma tonda... bellissimo e versatile tanto quanto il fratello. Se cercate qualche informazione nutrizionale vi rimando come sempre al post su Salutiamoci. Stavolta il radicchio che ho usato non proviene dal nostro orto, visto che lo stesso è terminato ormai da più di mese, ma è quello bio preso col gas. Del mio potete vedere qualche immagine QUI.

Veniamo alla ricettina. Ho abbinato il rosso del radicchio con questo mix di quinoa bianca e rossa e al dolce dell'uvetta.

Castagnole all'arancia

on Mercoledì, 29 Gennaio 2014. Posted in cucina

Castagnole all'arancia


salutiamoci300
Mi affretto a pubblicare questa ricettina a tema carnevalesco prima che finisca gennaio e con lui il mese dedicato agli agrumi da Salutiamoci, ospitato da Katiuscia di GiroVegando in cucina. Questa è una versione non fritta e leggera, comuqnue molto gustosa che alle piccole è piaciuta molto, sia da preprare che da mangiare... ;-). Ha anche il pregio di essere veloce da preparare per le "emergenze" carnevalesche: passata anche la prova assaggio di chi è abituato a cose ben più dolci!

Pasticcini alla mousse di arancia #diCucinainCucina

on Lunedì, 20 Gennaio 2014. Posted in cucina

Pasticcini alla mousse di arancia #diCucinainCucina

Inizio di settimana dolce con una ricetta per la staffetta di Cucina in Cucina, che come sapete ogni 20 del mese prevede la pubblicazione contemporanea sui blog che decidono di aderire di una ricetta con un ingrediente protagosista, che questo mese è l'arancia (che è anche una parte degli ingredienti di Salutiamoci di questo mese ospitato da Katiuscia di GiroVegando in cucina). Ho pensato quindi di proporre una ricetta che si adattasse a entrambe le iniziative, quindi con tutti i requisiti di Salutiamoci e in cui le arance fossero protagoniste: ecco quindi i miei pasticcini alla mousse di arancia!

staffetta blog salutiamoci300

Mopur al mandarino

on Mercoledì, 15 Gennaio 2014. Posted in cucina

Mopur al mandarino

E anche questo mese eccomi a portare una ricetta a Salutiamoci che stavolta è ospitato da Katiuscia di GiroVegando in cucina e vede come protagonisti gli agrumi. Inutile dire che non mancano nel mio cestino della frutta in tutti i mesi invernali, grazie anche al gas che mi permette l'acquisto di ottime arance e gustosi mandarini e limoni bio in cassette direttamente dal produttore. Se date una letta all'articolo dedicato agli agrumi su Salutiamoci vi fate un'idea anche delle numerose proprietà di questi frutti, che io adoro tal quali o in spremuta, ma che sto imparando ad apprezzare anche in altre preparazioni. E questa volta vi voglio proporre un secondo piatto veloce e gustoso con il mopur autoprodotto secondo le indicazioni che trovate QUI.

DSCF5922

Unica modifica mia nella realizzazione è stata la sostituzione del glutine di frumento con farina di grano tenero tipo1, mentre la farina di lenticchie era automacinata a partire da lenticchie rosse.

Smejassa all'arancia

on Lunedì, 06 Gennaio 2014. Posted in cucina

Smejassa all'arancia

Buon lunedì e buona befana a tutti! Qui ci siamo alzati accolti da due belle calzette piene per le birbe! Però per festeggiare tutti oggi preparerò un dolce che dalle nostre parti si fa in questo periodo e che ha moltissime varianti, tante quante sono le persone che lo preparano. Il nome "smejassa" deriva dall'utilizzo della melassa da barbietola che qui era il dolcificante per eccellenza prima dello zucchero. Oggi la maggior parte delle persone lo fa con zucchero, invece la versione originale oltre a essere più sana è anche a mio avviso più gustosa. Si tratta di un dolce non lievitato, fatto a partire da una polentina (in alcune versioni si usa anche il pane vecchio) a cui viene aggiunta molta frutta secca e fresca, almeno è così che lo prepara mia madre e lo preparava mia nonna. In un libro sui dolci locali ne ho trovato una versione con la zucca che mi ha colpito molto, quindi da questa ecco la mia versione agrumata ma con la nota zuccosa.

Minestra di riso, cappuccio e roveja

on Giovedì, 12 Dicembre 2013. Posted in cucina

Minestra di riso, cappuccio e roveja

Sotto una patina di ghiaccio riposa l'orto... solo i cavoli rimangono imperterriti a decorarlo donandogli un aspetto decisamente dicembrino e natalizio. Il romanesco con le sue punte come alberelli, il cappuccio rosso come una rosa

DSCF4827

Il cappuccio verde con le sue venature

DSCF4834-gd

salutiamoci300E oltre che protagonista dell'orto i cavoli (cappuccio, verza, cavolo nero, cavolini) sono anche l'ingrediente del mese di Salutiamoci, opsitato dall'amica Xcesca de La tana del Riccio. Vi invito a leggervi sul sito di Salutiamoci l'articolo di approfondimento a loro dedicato che ci venire ancor più voglia di mangiarli!

 

Crema di lenticchie e sedano rapa

on Lunedì, 18 Novembre 2013. Posted in cucina

Crema di lenticchie e sedano rapa

salutiamoci300Finalmente riesco a pubblicare qualcosa con il fantastico ingrediente di Salutiamoci di questo mese che sono le mie adorate lenticchie ospitate dall'amica Cì di "Il mondo di Cì". Adoro questo legume e non lo relego al solo inverno (o ancor peggio al periodo natalizio), è versatile, si trova in tantissimi tipi (grandi e piccole) e colori e si può declinare in tantissimi modi, dalla zuppa, al contorno, al ragù, alle polpette. Mi piace anche macinarle per aggiungerle al pane o alle focacce e soprattutto le bimbe le adorano e le mangiano molto volentieri! Vi invito a passare dal blog di Salutiamoci per leggere il bel articolo della Ravanella sulla storia e proprietà di questi ottimi legumi, che stavolta ho voluto abbianare al sedano rapa (se non lo conoscete potete leggere qualcosa qui) e a dei buoni crostini di pane casereccio con pasta madre per avere un bel piattone completo e gustosissimo! 

.... (continua)...

La Bianca: pasta madre senza glutine - primi esperimenti

on Mercoledì, 30 Ottobre 2013. Posted in cucina

La Bianca: pasta madre senza glutine - primi esperimenti

Oggi voglio presentarvi un nuovo arrivo in cucina: Bianca, pasta madre senza glutine. Era da un po' che meditavo di crearne una per dar spazio alle sperimentazioni, poi non mi sono mai messa seriamente, infine è arrivato l'incontro in una grigia domenica autunnale con le amiche Claudia e Alice di ViolaMirtillo (loro impegnate già a preparare panettoni vegani super golosi - qui sotto ne vedete la fetta!) in occasione del quale Claudia mi ha donato un pugno della sua pasta madre di riso autoprodotta!

DSCF4280

DSCF4318

Vi anticipo che non sono celiaca, nè ho altri motivi di salute che mi spingono a provarla, solo tanta curiosità, voglia di sperimentare nuovi gusti e impasti e di variare... quindi eccomi all'opera con la Bianca! 

DSCF4352

Per prima cosa mi sono messa a macinare un po' di riso (integrale) in modo da avere un po' di farina, quindi non sono una purista da questo punto di vista, non uso farine con la spiga barrata acquistate, ma macinate da me. Ho voluto provare a fare un pane (in cassetta), sono andata un po' a naso, a istinto, senza seguire alcuna ricetta e devo dire che per essere il primo esperimento, tutto sommato non è male, anche se il tutto è decisamente migliorabile. Ah, altra cosa, ho voluto evitare di usare anche le farine senza glutine già miscelate e con aggiunte varie che si trovano in vendita. Eccovi quindi il mio primo esperimento con riso e grano saraceno.

ingredienti:

  • 150 gr di pasta madre di riso rinfrescata da 4 ore
  • 30 ml di siero di kefir di soia
  • 170 ml di acqua
  • 1 cucchiaino di malto di riso
  • 1 cucchiaino raso di sale
  • 180 gr di farina di riso integrale basmati appena macinata
  • 120 gr di farina integrale di grano saraceno
  • 1 cucchiaio di amido di mais
  • 1 cucchiaio di farina di mais bramata o di grano saraceno
  • oio evo qb per la teglia

Preparazione:

Per il rinfresco della pasta madre procedere come per una liquida o licoli che dir si voglia, aggiungendo pari peso in farina e pari peso in acqua, lasciare lievitare a temperatura ambiente per 4 ore, mettere da parte la madre e usare la rimanente parte (circa 150 gr) per panificare. Io ne tengo da parte poca ogni volta, al massimo 50 gr e piuttosto faccio un rinfresco a vuoto in più in modo da avere la pasta madre sempre bella in forma! La sera aggiungere alla pasta madre il siero, l'acqua, il malto, la farina di riso, la farina di grano saraceno, l'amido e per ultimo il sale. Mescolate bene col cucchiaio. L'obiettivo NON è avere un panetto compatto come quello del pane glutinoso, ma una pastella molto idratata. Lasciate lievitare a temperatura ambiente per 1 oretta e poi passate in frigo per tutta la notte. La mattina troverete la vostra pastella piena di bollicine. Rimettetela a temperatura ambiente per un'ora. Oliate una teglia da plumcake (piccolina, non fate come me che ne ho scelta una troppo grande...) e cospargetela con la farina di mais (ma se ne avete meglio di grano saraceno per l'estetica).

DSCF4356

Versate l'impasto nella teglia e mettete a lievitare fino al raddoppio (un paio d'ore). A questo punto infornate per mezzora a 180°.

Togliete il pane dalla teglia e lasciate raffreddare. 

Questa la fetta, come vedete è ben lievitata e abbastanza morbida, anche se un po' secca. Piuttosto che il colore giallo, un po' polentoso, la prossima volta metterò del grano saraceno dal colore marrone. Comunque con la marmellata a colazione direi che è ottimo! La prossima volta voglio farne un pan-dolce e più in là vorrei provare la pizza. Per ora sono abbastanza soddisfatta...

DSCF4361

Voi vi siete mai cimentati con la pasta madre senza glutine? Consigli, sconsigli? 

Ah, a proposito, da ora in poi posso spacciare anche la Bianca... 

E visto che ottobre non è ancora terminato e che il protagonista del mese di Salutiamoci è il riso, passo la ricettina direttamente a Satsuki en cuisine che ospita l'iniziativa questo mese.

salutiamoci300

 

[12 3  >>  

Login

Per commentare più agevolmente (senza che ti venga richiesto il codice captcha) registrati e fai il login quando entri nel sito. In questo modo l'approvazione dei commenti verrà richiesta solo la prima volta e poi sarà automatica
PS: purtroppo sono stata costretta per gli utenti non registrati a inserire i codici captcha a causa dell'eccesso di spam che finiva col bloccare il sito. Grazie!

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione cookie policy